Il grossista italiano Chiava acquisisce un centro di esperienza a Westport

L’azienda alimentare all’ingrosso italiana Schiava acquisisce un nuovissimo edificio con il suo Experience Center nel business park di Westpoort. che riporta Groninger Business Courant. La Schiava è ancora in Chive Street, ma lei cresce lì. “A causa della mancanza di spazio, a volte siamo stati costretti a dare dimostrazioni di cucina nel magazzino”, afferma il direttore di filiale Guido Ackermann nell’ultima edizione di Oaks.

Questa sezione è resa possibile in parte da:

Ora potrebbe essere ancora così di tanto in tanto, ma presto diventerà un ricordo del passato. L’edificio Blue and Blue in costruzione non solo sarà molto più grande – la superficie territoriale sarà presto di circa 6000 mq – ma avrà anche un Mega Experience Center al piano terra. Naturalmente all’italiana: elegante e moderno, con un’enfasi sui dettagli, ulivi, una grande cucina e lunghi tavoli da pranzo. I clienti Schiava, in particolare le aziende di catering italiane, possono conoscere i prodotti Schiava durante degustazioni e workshop.

“Perché l’esperienza è tutto ciò che c’è da fare”, Ackermann dimostra ancora una volta la necessità di un tale centro di esperienza. “Vino, pasta, oli, formaggi, dessert, qualunque cosa: devi assaggiarlo. Sperimenta. Prova le possibilità. Ascolta qual è la storia dietro”, suona eccitato.

Posizione visibile lungo l’autostrada A7

Schiava potrebbe essere un grossista italiano; L’azienda ha le sue radici a Groningen: è stata fondata nel 1978 a Hoogkerk da Michel Schiafa. Nel 1994, l’azienda di famiglia è stata acquisita da Brouwer Groothandels Groep e Ackermann ne è al comando dal 2014. Il suo approccio – “ascoltare il cliente”, “entrare in partnership” e “distinguersi” – ha comportato un aumento di cinque volte personale presso Under sei anni: da 6 a 30.

READ  Giro 2022: Anteprima Fase 11 per Reggio Emilia

Secondo Akkerman, anche l’imminente trasferimento in “una posizione visibile lungo la A7” è in linea con la strategia e l’ambizione di Schiava. “Stiamo già ottenendo sempre più clienti nel resto del Paese, ma l’ambizione è quella di crescere ancora di più a livello nazionale”. Era impossibile da Ulgersmaborg. “I nostri camion devono ancora viaggiare in città. Da Westpoort, siamo sull’autostrada in pochissimo tempo e il resto del paese è letteralmente a portata di mano”.

Se tutto andrà secondo i piani, la nuova residenza, con un ampio giardino per uffici al primo piano, sarà completata nell’estate del prossimo anno. Ackerman non vede l’ora. “Lo aspettavamo da molto tempo, e sarà così bello che non arriverà abbastanza presto!”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24