Il nuovo traguardo di Bodo/Glimt

Roma – Bodo / Glimt 2-2

– Non era un evviva. È un po’ imbarazzante quando ti avvicini a guardarlo, Eric Bothem racconta a TV2 dell’atmosfera nello spogliatoio dopo una grande prestazione a Roma.

Ma il 21enne deve confermare:

Prestazioni in generale, siamo molto soddisfatti.

Due settimane dopo che Bodo/Glimt ha sconvolto il calcio europeo, battendo l’AS Roma 6-1 ad Aspmera, è tempo di un’altra battaglia contro lo staff di Jose Mourinho nella capitale italiana.

– Non per dire che abbiamo giocato con la squadra B, ma…

Era la prima volta che la stella portoghese aveva subito sei gol in una partita da allenatore. L’ex allenatore di Real Madrid, Manchester United e Chelsea ha effettuato sette sostituzioni e si è inserito in una rosa lunga e forte.

Un bodøværinger del XVII secolo fece un viaggio nella Città Eterna, caricando per le strade della città prima di stabilirsi allo Stadio Olimpico.

Hanno un’esperienza molto speciale nel negozio.

I punteggi di Ola Solbakken ed Erik Botheim hanno portato Glimt in vetta per due volte. La Roma ha faticato entrambe le volte per il 2-2 nella capitale.

– Sento ora che ci sono due punti perdenti. È un po’ complicato, ma in termini di prestazioni è molto buono. “Siamo totalmente d’accordo con loro”, dice Ola Solbakken a Viaplay.

– Non sono affatto deluso. “Siamo venuti al Colosseo, non siamo abituati a giocare in questi luoghi”, ha detto Kjetil Knutsen alla conferenza stampa post partita.

Lì Jose Mourinho era arrabbiato dopo la partita, Ma almeno preferiva incontrare Glimt in una casa di famiglia.

Mourinho voleva impedire all’interprete di tradurre

– ha detto Mourinho in conferenza stampa, speravo di incontrare Bodo/Glimt a casa, era il suo interprete.

Non c’è nessun video arbitrale in Conference League, ma il gol del 2-2 della Roma potrebbe essere stato annullato con il VAR.

READ  Biden può dimostrare al G-20 di Roma che gli Stati Uniti sono tornati sulla scena mondiale

– Era un fuorigioco, dice Knutsen.

Si è preso il tempo di mostrare la delegazione con i fan che hanno viaggiato da Bodo.

– Troppo estremo. Esci dal campo e prova a fare una svolta. Quello che abbiamo vissuto ad Aspmyra è stato fantastico, ma puoi equipararlo. In TV 2, Knutsen parla dell’esperienza che i fan hanno avuto e che potrebbero ricordare per un po’.

Capo allenatore: L’allenatore di Bodo/Glimt, Kjetil Knutsen, è stato grato per il supporto che la squadra ha ricevuto a Roma. Foto: Alberto Lingria

– ottimo risultato

Un pareggio a Roma è un buon risultato per Bodo/Glimt. Ora hanno buone possibilità di vincere il gruppo, afferma l’esperto di TV 2 Jesper Mathisen.

Nella seconda partita, Zorya Luhansk ha battuto il CSKA Sofia 2-0. Glimt ha un punto per la Roma e un punto per Zorya.

Era eccitato per i primi ad adottare la serie Elite.

Il modo in cui giocano a calcio, indipendentemente da chi incontrano, è incredibilmente impressionante e aggiunge che è molto emozionante vedere la squadra di Kjetil Knutsen esibirsi a questo livello.

Questa settimana è stata una grande cosa per Ola Solbakken. All’inizio di questa settimana, è stato eliminato dalla squadra nazionale per la prima volta prima di dare a Glimt il vantaggio con un gol spettacolare.

Il risultato è ottimo e il Ct della Nazionale ritiene che l’esterno del Bodø/Glimt sia un giocatore che potrebbe utilizzare nelle partite nazionali che si stanno disputando a novembre, quindi è stato giustamente escluso.

Dopo aver vinto la medaglia d’oro in campionato la scorsa stagione, Jens Peter Heug, Philip Zinkernagel e Kasper Juncker sono tutti scomparsi dai cancelli dell’Espmera Stadium. Matissen crede che i migliori marcatori della Roma volessero sostituire il terzetto del Brafora l’anno scorso.

READ  La Roma Cup non garantisce prosperità economica in Italia

La prestazione di Solbakken deve essere di quel livello, nessuno gli ha creduto in questa stagione, lo stesso vale per il punteggio più alto di Botheim. Tutti pensavano che Casper Juncker avrebbe perso il Bodo/Glimt, ma nel 2021 non mancherà a nessuno il Bodo danese!

Mourinho è stato anche influenzato da Solbakken.

Mourinho, tramite il suo traduttore, ha dichiarato in conferenza stampa che Solbakken ha giocato molto meglio di Ibanez (il capocannoniere).

VITA DI TRIBUNE: Circa 1.600 negozianti hanno fatto un salto allo Stadio Olimpico di Roma.  Foto: Marco Yakubuchi/Iba

VITA DI TRIBUNE: Circa 1.600 negozianti hanno fatto un salto allo Stadio Olimpico di Roma. Foto: Marco Yakubuchi/Iba

sdraiato nelle stelle

Dopo la straziante sconfitta nella Norvegia settentrionale, Jose Mourinho ha deciso di apportare sette modifiche all’accordo allo Stadio Olimpico. Nomi famosi come Rui Patricio, Henrikh Mkhitaryan e Tammy Abraham sono stati coinvolti nella disciplina dell’equipaggio di Kjetil Knutsen fin dall’inizio.

La buona notizia per Glimt è stata il ritorno di Frederic Bjorkan, mentre l’insicuro Patrick Berg è stato in grado di sedersi in panchina ma non del tutto pronto per giocare. Anche Ulrich Saltens è stato ferito da Glimt.

Bodou/Glimt spara dritto alla gola della squadra di casa e tre minuti dopo sfiora il gol. Amal Pellegrino ha portato tanti giocatori ed è stata portata al traguardo. Eric Bothem è rimasto un po’ sorpreso da Roy Patricio.

Poi è subentrata la Roma e in poco tempo la squadra di casa ha avuto tre buone occasioni per prendere l’iniziativa. Prima un Tammy Abraham terminato da 20 yard, poi un muro che ha impedito a Stephan El Shaarawy, prima che lo stesso uomo avesse un’altra grande occasione nell’angolo successivo.

Nel resto del tempo la Roma continua a pareggiare, ma si difende bene. Il vigile Nikita Heiken ha impedito molte potenziali opportunità.

Per avere una pausa nella gestione

Ma Glimt è in movimento e, poco prima dell’intervallo, scatta dritto nell’angolo più lontano.

Elias Hagen ha colpito il giocatore della nazionale Ola Solbakken, che ha colpito la palla in angolo dal primo tocco. Segnare per l’attaccante!

Così, le squadre sono entrate nel primo tempo con il punteggio di 0-1 ei tifosi della squadra sono corsi alla Roma fuori dallo stadio.

– Dobbiamo fare il nostro gioco. Dobbiamo solo andare avanti e non nasconderci. Allora andrà bene. “Dobbiamo avere il coraggio di giocare e battere il punteggio”, ha detto Eric Bothem a Viaplay durante la pausa.

– I tifosi hanno ricevuto un punteggio nel secondo tempo.

Mourinho in TV 2: – Avevamo paura della strada vergognosa

Costo

Poi Mourinho ha dovuto fare una mossa e ha fatto due sostituzioni. È riuscito a rientrare in anticipo quando uno dei pali ha colpito il braccio di Brede Moe. Tuttavia, l’arbitro non è stato colpito e lo ha prenotato per il tuffo.

Ma dopo 53 minuti la difesa Bodeau/Glimt ha dovuto arrendersi. Stephan El Shaarawy ha avuto la possibilità di cambiare le cose. Quindi le squadre erano di nuovo uguali.

Ciò non ha impedito a Glimt di cercare se stesso. Alphonse Sampstead ha trovato Eric Bothem completamente smarcato allo Stadio Roma ed è stato in grado di portare nuovamente in vantaggio Bodo/Glimt.

Ha fatto quello che aveva promesso durante il periodo di riposo.

Perdere terreno contro Bodou/Glimt è qualcosa che Jose Mourinho fa fatica ad accettare. La Roma ha dominato la gara ed è andata incredibilmente vicina al nuovo pareggio. Inizialmente Marius Laud ha parato una grande occasione, prima che il colpo di testa di Gianluca Mancini cadesse sulla traversa.

A sei minuti dalla fine, gli italiani sono stati pagati e hanno portato la palla oltre la linea di porta di Roger Ibanez.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24