Il presidente degli Stati Uniti fa visita ai soccorritori in un appartamento crollato a Miami

Il presidente degli Stati Uniti Biden ha incontrato gli operatori umanitari e le autorità locali nel sito della Florida, dove un complesso di appartamenti è crollato la scorsa settimana. Nel corso della giornata, Joe Biden e sua moglie Jill parleranno anche con i parenti dei defunti residenti a Surfside, vicino a Miami.

Parlando con gli operatori umanitari, Biden ha ricordato l’incidente d’auto nel 1972 che ha ucciso la sua prima moglie e la loro figlia di 13 mesi. Confrontate ora il lavoro dei primi soccorritori con quello dei vigili del fuoco che si trovavano allora nell’auto rottamata e ringraziateli.

Dopo aver incontrato il governatore della Florida, Biden ha detto che il governo federale pagherà tutte le spese statali per il salvataggio per un mese. Il presidente democratico ha detto al governatore repubblicano DeSantis che è positivo per il paese vedere i politici di entrambi i partiti lavorare insieme. “Si tratta di vita e morte”, ha detto Biden. “Ognuno fa ciò che deve essere fatto”.

145 residenti dispersi

Il bilancio delle vittime della valanga è ora arrivato a 18. I soccorritori sperano ancora di tirare fuori le persone vive da sotto le macerie, anche se ciò non accadeva da diverse ore dopo il disastro della scorsa settimana. L’operazione è ora in pausa perché i detriti si stanno spostando ed è troppo pericoloso continuare la ricerca.

Non è ancora chiaro cosa abbia causato il crollo del complesso delle Champlain Towers South. Tre anni fa, un ingegnere ha avvertito di gravi danni strutturali all’edificio di dodici piani. Mancano ancora 145 residenti.

READ  I pinguini imperatori si estingueranno tra ottanta anni | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24