Il rapimento di Eitan (6 anni) dopo il dramma della funivia: suo nonno interrogato in Israele | All’estero

La polizia israeliana ha interrogato il nonno di sei anni di Eitan, unico sopravvissuto al dramma della funivia a Stresa, vicino al Lago Maggiore. Si dice che Eitan sia stato portato dall’Italia in Israele dal nonno materno.




“La polizia ha interrogato un uomo di 58 anni di Petak Tikfa, sospettato di essere coinvolto nel caso”, si legge in una nota. L’uomo è stato successivamente rilasciato in libertà vigilata. L’indagine è in corso. L’agenzia di stampa italiana ANSA ha riferito che era in corso un’indagine sull’uomo sospettato di essere stato privato della libertà in Italia.

Si dice che suo nonno lo abbia portato in Israele per un viaggio speciale sabato. Il tutore di Eitan, la sorella di suo padre, non ne era a conoscenza. Eitan ha perso i suoi genitori, fratello e nonni in un incidente in funivia. Il ragazzo è rimasto gravemente ferito ma è sopravvissuto al dramma.

Dalla morte dei suoi genitori, c’è stato un La discordia è scoppiata in famiglia A proposito di custodia dei figli. La corte ha nominato Eitan alla sorella di suo padre che vive nel nord Italia. Da parte materna, la famiglia gode del diritto di visita.

READ  Bikini o topless a Blankenberge? possibilità di imporre una grossa multa | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24