Il raro orso bruno selvatico è stato rimosso dopo l’irruzione nella panetteria italiana

L’orso bruno, conosciuto dagli italiani come Juan Garrito, divenne famoso nel paese di montagna di Rokaroso nell’Italia centrale e in un villaggio al di là.

L’orso è entrato in una panetteria all’inizio di dicembre e ha mangiato tutti i biscotti. L’orso di due anni è stato presto ritrovato, svenuto e portato in una remota area del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Per lo più nel villaggio

Ma Juan Carito è tornato. Una settimana dopo, l’orso bruno marxista è stato avvistato di nuovo a Rokarso. Il cane che stava mordendo intorno a lui è stato filmato mentre tremava nella neve.

Negli ultimi due anni, l’orso ha visitato regolarmente il villaggio. Camminava per le strade e beveva alle fontane. Recentemente è stato avvistato vicino alla stazione dei treni.

Porta il santuario

L’orso è stato catturato di nuovo ieri pomeriggio. Desiderò ardentemente l’esca ed entrò nella tela dell’orso. L’animale è svenuto e questa volta è stato portato al santuario degli orsi.

I funzionari hanno affermato che è stata una decisione difficile e che era necessario catturare l’orso a causa del “comportamento sicuro” dell’orso e che era meglio per la sua stessa sicurezza. Difensore

Ritorno alla natura

“Serve un intervento per proteggere l’orso e tenerlo fuori da situazioni pericolose, ma non mangerà altro che rifiuti per molto tempo”, ha affermato Lucio Jassara, direttore del Parco Nazionale della Majella. Casa per gli orsi bruni del Morzigan.

La residenza dove attualmente risiede Juan Garrito potrebbe essere temporanea. “Stiamo lavorando per un ritorno alla natura”, ha aggiunto Jassara.

Petizione

Più di 600 persone si erano iscritte contro la cattura dell’orso. “Juan Carito non ha mai fatto del male a nessuno”, ha detto Luigi Liberator, residente a Rocarazzo, che ha avviato la petizione.

READ  'Grande operazione di polizia intorno alla ndrangheta in Italia: 'Guerra alla mafia' | All'estero

Il marsigan è una specie in via di estinzione di orso bruno che vive nell’Appennino italiano. Nel 2019 la filiale italiana del World Wildlife Fund (WWF) ha avvertito che l’animale era in pericolo di estinzione.

La popolazione è bassa

La popolazione è diminuita negli ultimi 25 anni, con il 63% delle morti di orsi causato da caccia illegale o collisioni con veicoli.

Gli orsi bruni Morzigan migrano spesso verso le città in cerca di cibo in autunno e in inverno. Di solito sono femmine con cuccioli o giovani orsi.

L’orso bruno non minaccia l’estinzione ovunque in Italia. A causa delle sovvenzioni europee e della migrazione di alcuni orsi dalla Slovenia, c’è una vera piaga degli orsi nel nord del paese. Potete vederlo nel video qui sotto:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24