Il Regno Unito minaccia di estradare Spacey se non viene lui stesso

Le autorità britanniche presenteranno una richiesta formale per l’estradizione di Kevin Spacey negli Stati Uniti se l’attore stesso non si recherà volontariamente nel Regno Unito a causa della sua causa. Il Guardian lo ha riferito domenica sulla base dell’autorità di approvvigionamento dell’autorità. Gli Stati Uniti dovrebbero quindi arrestare l’attore per la sua estradizione.

Spacey è stato accusato in Gran Bretagna all’inizio di questa settimana di quattro capi di imputazione per aver aggredito sessualmente tre uomini. Ufficialmente, il rappresentante deve presentare una relazione al Regno Unito per affrontare le accuse. Tra questi casi, “incitamento” alla penetrazione senza autorizzazione. Ma la magistratura non chiarisce chi o chi. Questi eventi si sono verificati tra marzo 2005 e aprile 2013, che si dice siano avvenuti in parte nell’area di Londra dove si trova l’Old Vic Theatre. Spacey era il capo allenatore lì in quel momento. House of Cards Il due volte vincitore dell’Oscar, il 62enne Spacey, noto per i film I soliti sospetti, L.A. Confidential e Se7en, era già stato accusato da diversi uomini di comportamenti sessualmente opposti nel 2017. Il caso ha indotto l’attore a lasciare il Serie Netflix La famosa House Of Cards subito dopo, in cui interpretava il ruolo principale del presidente Frank Underwood. Diversi casi sono stati risolti e archiviati, ma le indagini sono proseguite con l’attore. Se Spacey va sotto processo, non significa automaticamente che l’attore dovrà rimanere nel Regno Unito per mesi o addirittura anni. Il giudice può dargli il permesso di tornare negli Stati Uniti durante il caso, a condizione che prometta di tornare se il giudice lo richiede. Questa disposizione dipende dal tribunale. Spacey ha sempre negato tutte le accuse. Ad agosto, è stato annunciato che Spacey sarebbe tornato al lavoro. Ha ottenuto un ruolo nei film di Peter Five Eight e nel film italiano L’uomo che disegnò Dio. I film dovrebbero essere proiettati quest’anno. L’ultimo ruolo cinematografico dell’attore è stato nel Billionaire Boys Club del 2018 e il film è stato ben accolto.

READ  Fame di Nutella: la produzione più locale porta alla monocoltura


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24