Il ristorante della contea di Montgomery ha chiuso mentre i funzionari indagano sull’epidemia di epatite mortale

WEST NORITON, Pennsylvania (CBS) – Funzionari sanitari hanno chiuso un ristorante della contea di Montgomery mentre indagavano su un focolaio di epatite A. Il Ristorante e Pizzeria Gino’s in West Main Street a West Norriton sono chiusi fino a nuovo avviso.

È una situazione molto flessibile con molte domande senza risposta. CBS3 ha parlato con il fratello e il cugino degli attuali proprietari di Geno, che sono rimasti profondamente sbalorditi da un aspetto di questa storia: la reputazione ha colpito il ristorante della sua famiglia.

Per saperne di più: Il 18° distretto di Filadelfia occidentale è stato evacuato a causa di Hazmat

Il padre di Giovanni Badalamenti ha aperto la Pizzeria e ristorante italiano Gino 50 anni fa.

Oggi è gestito da suo fratello e suo cugino e venerdì pomeriggio l’Ufficio della sanità pubblica della contea di Montgomery ha temporaneamente chiuso le porte di Geno mentre continua a indagare sulla causa dell’epidemia mortale di epatite A della contea.

“Ci sono un sacco di cose sui social media e circolano voci. E queste sono voci perché l’assessorato alla salute è stato qui diverse volte nell’ultimo mese per assicurarsi che tutto andasse bene e che per loro tutto andasse bene”, ha detto Badalamenti . Egli ha detto.

Dice che GGD è stato qui tre volte nell’ultima settimana e non ha riscontrato alcun problema.

Lunedì tutti i dipendenti, compresi suo fratello e suo cugino, saranno sottoposti a screening da GGD.

Per saperne di più: La polizia ha trovato in salvo un bambino di due anni dopo un avvertimento della direzione

“Vogliono assicurarsi che tutto, quelle cose che ci sono dentro, vogliono assicurarsi che queste persone stiano bene. Sono anche preoccupati per le persone che si sono ammalate”, ha detto Badalamenti.

READ  Presidente della Banca centrale europea: Da Vinci deve essere sulle nuove banconote in euro

Badalamenti ha detto che tutto ha fatto a pezzi suo fratello e suo cugino, ma vogliono che i loro clienti lo sappiano.

“Voglio che sappiano che questo ristorante non se ne andrà e che questi ragazzi lavorano ogni giorno per aiutare la comunità”, ha detto Badalamenti.

Attualmente, 11 casi sono sotto inchiesta. Nove persone sono state confermate infette; Sette di loro sono stati ricoverati in ospedale, una persona è morta a causa del virus e un altro decesso è ancora sotto inchiesta.

Alcune persone con epatite A non hanno sintomi. In tal caso, di solito dura da due a sette settimane e alcuni possono rimanere malati fino a sei mesi.

La fonte dell’epidemia è ancora oggetto di indagine, motivo per cui Gino’s è chiuso in modo che l’Ufficio della salute pubblica della contea di Montgomery, in collaborazione con il Dipartimento della salute della Pennsylvania, possa determinare esattamente dove è iniziato questo focolaio.

Più notizie: Sembrava un incubo: la comunità di Fairmount si è unita per aiutare i sopravvissuti a un incendio che ha ucciso 12 persone

Siava Lewis e Alicia Reed di CBS3 hanno contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24