Il telescopio James Webb rileva le reazioni chimiche nell’atmosfera di un esopianeta | Tecnica

Gli astronomi hanno puntato il nuovo telescopio James Webb su un pianeta extrasolare a 700 anni luce dalla Terra. Il telescopio ha rilevato reazioni chimiche nell’atmosfera di un pianeta extrasolare, riferisce l’Organizzazione spaziale europea ESA.

L’esopianeta oggetto di studio si chiama WASP-39b ed è stato scoperto nel 2011 grazie al progetto WASP. Questo è un programma di ricerca per trovare pianeti attorno ad altre stelle. L’esopianeta è un gigante gassoso grosso modo del peso di Saturno e delle dimensioni di Giove.

WASP-39b è molto vicino alla sua stella. L’orbita è di soli quattro giorni. A causa della breve distanza dalla sua stella, fa estremamente caldo sul pianeta. La temperatura nell’atmosfera supera i 900 gradi. In precedenza, il telescopio James Webb lo aveva già rilevato nell’atmosfera di un esopianeta L’anidride carbonica è presente.

Gli scienziati sospettano già che le reazioni chimiche avvengano nell’atmosfera sotto l’influenza dell’energia della stella. Ciò è stato confermato dal telescopio James Webb.

Il telescopio ha aspettato che il pianeta passasse davanti alla sua stella vista dalla Terra. Quindi la stella illumina l’atmosfera del pianeta. Utilizzando speciali strumenti di misurazione, il James Webb Telescope è stato in grado di effettuare misurazioni della luce. Usando quelle misurazioni fotometriche, Webb è stato in grado di determinare la composizione chimica dell’atmosfera.

Nell’atmosfera di WAPS-39b sono stati trovati tutti i tipi di sostanze chimiche che potrebbero essere create solo dall’energia e dalla luce che la stella emette. “Questa è la prima volta che vediamo prove concrete della fotochimica, che sono reazioni chimiche prodotte dalla luce stellare ad alta energia sugli esopianeti”, ha detto Shang-Min-Cai, astronomo dell’Università di Oxford.

READ  "La scienza mostra che c'è di più tra cielo e terra?" Sì, dice questo filosofo

Secondo Tsai, le immagini e le misurazioni del James Webb Telescope sono promettenti. Secondo il ricercatore, il telescopio aumenterà la nostra conoscenza degli esopianeti e delle loro atmosfere.

Il James Webb Telescope è il telescopio spaziale più potente mai costruito e da luglio esplora l’universo. Negli ultimi mesi, questo ha già portato a molte immagini uniche dallo spazio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24