Infine, una prova: ora anche il nostro buco nero è nella foto

La NASA ha scritto sul sito solo per coloro che in realtà non ne hanno idea: un buco nero è una regione dell’universo con così tanta gravità che nemmeno la luce può sfuggire. “Un buco nero può formarsi quando una stella muore.”

Gli scienziati lo sanno per certo: lo vedremo in tutti i libri di astronomia. Perché questa scoperta potrebbe portare a intuizioni completamente nuove sulla fisica. Non è la prima immagine di un buco nero, perché era lì nell’aprile 2019 Ho già condiviso una foto Da un buco nero molto lontano, ma questo è il buco nero della nostra galassia. Non che sia vicino: dista 27.000 anni luce.

Ci sono anche materiali per la laurea

Ma cosa vedi effettivamente in questa foto? Il pannello è in realtà una combinazione di diversi telescopi collegati tra loro, il cosiddetto Event Horizon Telescope. Riguarda la parte scura al centro, poiché i granuli luminosi che la circondano vengono assorbiti.

Ma attenzione: secondo l’astrofisico Sera Markoff, non è solo che i buchi neri assorbono materia. A volte il materiale esce. “E questo è spesso molto diverso da quando è successo.”

Spaghettificazione

Uno dei motivi è la cosiddetta “spaghettitazione”. Markov: “La gravità funziona lì allo stesso modo in cui funziona qui, ma è molto più forte. Quindi si sente più forte sotto i tuoi piedi che alla tua testa, distraendosi a vicenda, per così dire”.

Curiosità, ma non abbiamo una vera conoscenza fisica dei buchi neri, ma la loro esistenza è stata dimostrata da foto. Una pietra miliare per i ricercatori, che sapevano dalle misurazioni che qualcosa come un buco nero doveva esistere nella nostra galassia, ma non ne avevano prove visibili. Fino ad ora.

READ  Horizon Forbidden West Patch non risolve ancora le fluttuazioni della luminosità della fotocamera - Giochi - Notizie

Un buco nero non può essere visto ad occhio nudo, ovviamente, ma potrebbe essere utile per gli osservatori delle stelle tra noi sapere dove si trova il buco. Se stai cercando una notte serena, cerca la costellazione “Sagittario”. Gli esperti sanno che nelle vicinanze si trova un buco nero.

5 anni di analisi

L’indagine sulla foto è durata cinque anni. Sembra lungo, ma le immagini scattate dall’Event Horizon Telescope hanno dovuto essere messe insieme e analizzate in modo da poter trarre la conclusione effettiva: questo è un buco nero. Il nostro buco nero.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24