Israele prevede di costruire più di 1.300 case per i coloni in Cisgiordania

Israele ha in programma di costruire 1.355 case per i coloni nella Cisgiordania occupata. Il ministero delle costruzioni israeliano ha annunciato che sono stati pubblicati i bandi di gara per 1.355 abitazioni. Le case sono state costruite in sette insediamenti.

secondo media israeliani La costruzione inizierà subito dopo. I piani di Israele sono stati oggetto di critiche internazionali. La vicina Giordania, tra gli altri paesi, condanna fermamente la costruzione. Il governo osserva che gli insediamenti nei Territori palestinesi occupati sono illegali secondo il diritto internazionale. In Giordania gran parte della popolazione è di origine palestinese. Ma se dipendesse da Israele, negli insediamenti ci sarebbero più case: si parla di costruire altre migliaia di case di coloni.

Le autorità israeliane non solo hanno permesso la costruzione di 1.355 case, ma hanno anche permesso la costruzione di almeno 1.300 nuove case per i palestinesi. Queste sono case in quella che viene chiamata Area C, la parte controllata da Israele della Cisgiordania.

I permessi spesso non vengono concessi a molte case palestinesi in quella zona. Ma i critici dicono che rappresenta ancora una frazione del numero di permessi di costruzione che i palestinesi presentano ogni anno.

READ  La Francia torna in autostrada in massa | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24