Italia e Spagna agli Europei: dall’assassinio in finale alla vendetta di Graziano Bell | EURO2020

Italia e Spagna giocheranno questa sera (ore 21) la prima semifinale del Campionato Europeo. Non è certo la prima volta che le due nazioni si affrontano agli Europei. Di seguito le migliori statistiche della ristampa della finale del Campionato Europeo 2012.




Italia e Spagna si affronteranno per la 38esima volta e la settima volta agli Europei. Nei precedenti 37 incontri, entrambe le nazioni hanno vinto 11 volte, mentre Italia e Spagna hanno pareggiato 15 volte. Si tratta del quarto Campionato Europeo consecutivo tra le due nazioni dell’Europa meridionale. Nel 2012 i paesi si sono incontrati anche due volte.


Ai Campionati Europei 2008, la Spagna, che alla fine è diventata campione d’Europa, è stata molto più forte per l’Italia dopo i rigori. Daniel de Rossi e Antonio de Nadale hanno sbagliato un rigore per gli italiani. Quattro anni dopo, l’Italia ha avuto la possibilità di prendersi una rivincita nella finale del Campionato Europeo (dopo che le due nazioni si erano già incontrate nella fase a gironi), ma la Spagna si è rivelata la migliore. Come nel 2008, il titolo europeo è stato vinto dalla Spagna 4-0 nel 2012. David Silva, Jordi Alba, Fernando Torres e Juan Mata hanno segnato per la Spagna. Come Sergio Basket, l’Alpha fa parte di questo Campionato Europeo. In Italia, Giorgio Cielini e Leonardo Bonucci erano già nel 2012.

READ  La Spagna e l'Italia campioni d'Europa si stanno godendo una serata difficile

Mario Palotelli è confortato dai giocatori spagnoli. © AFP

Nel 2016 l’Italia ha battuto la Spagna. Cielini e Greciano Belle si vendicarono nell’ottava di finale (2-0) di quell’Europeo, dopo la quale l’Italia uscì ai quarti di finale contro la Germania. Dopo il 2008, 2012 (due volte) e il 2016, stasera si terrà il quinto appuntamento europeo degli ultimi quattro Campionati Europei.

Italia e Spagna si sono già incontrate nel 1980 e nel 1988. Nel 1988 Gianluca Violli (oggi vice allenatore della nazionale in Italia) assicurò una vittoria di misura italiana (1-0). Anche l’allenatore della nazionale italiana Roberto Mancini ha fatto un punto di partenza nel 1988. Nel 1980 era 0-0.


Il tanto discusso Morata sarà ansioso di rilasciare una dichiarazione stasera. Non solo per le montagne di critiche che arrivano dalla Spagna, ha molti volti noti davanti a sé mentre gioca per la Juventus. Alla Juventus è compagno di squadra di Cielini, Bonucci, Federico Cisa e Federico Bernardecci. Lo spagnolo Fabian Ruiz gioca a Napoli, Italia. I suoi compagni di squadra Lorenzo Einstein, Giovanni de Lorenzo e il portiere di riserva Alex Mered giocano nella selezione italiana.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24