Kiev equipaggiata con un attacco missilistico e un “missile pericoloso vicino a una centrale nucleare”

L’esercito russo ha confermato l’attacco missilistico alla capitale ucraina, Kiev. I missili sono stati lanciati contro obiettivi in ​​un sobborgo della città. Secondo i russi, i carri armati T-72 che erano immagazzinati nell’officina del vagone ferroviario furono distrutti. I carri armati dell’era sovietica furono forniti all’Ucraina dai paesi dell’Europa orientale.

L’Ucraina nega di aver distrutto i suoi carri armati, ma conferma che quattro missili hanno colpito un’officina ferroviaria. Secondo il capo delle ferrovie ucraine, non sono stati immagazzinati carri armati.

Questa è la prima volta da settimane che missili vengono lanciati contro la capitale ucraina. Secondo l’Ucraina, i proiettili sono stati lanciati dal Mar Caspio. I militari hanno dichiarato che uno dei missili è stato distrutto dal sistema di difesa aerea. Secondo i russi, l’attacco è stato effettuato con “missili a lungo raggio di alta precisione”.

centrale nucleare

Per quanto è noto, non ci sono state vittime nell’attacco missilistico. Una persona ferita è stata trasportata in ospedale.

La compagnia energetica statale Energotom ha detto che un missile russo probabilmente diretto a Kiev è volato “pericolosamente” vicino a una centrale nucleare nel sud dell’Ucraina. È legato alla centrale di Yuzhnokransk, una delle più grandi centrali nucleari del paese. Secondo Energoatom, se il missile colpisce la stazione, le conseguenze saranno disastrose.

READ  Un cane strappa carte da 1500 euro.. e la banca centrale salva | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24