Klaas Knot e Diederik Samson: molto frugali con i cittadini che sovvenzionano energia costosa

La guerra in Ucraina ha reso l’inflazione molto inaspettata. L’inflazione a febbraio è stata del 5,8 per cento, un record assoluto da quando il nostro grande connazionale Wim Duisenberg ha lanciato l’euro nel 1999.

La ripartizione dei compiti in caso di alta inflazione è chiara: secondo le leggi, la Banca Centrale Europea (BCE) ha il compito primario di combattere l’inflazione. La Banca centrale olandese (DNB) può solo consigliare al governo un rapido aiuto per gli olandesi che soffrono di inflazione.

Suscita interesse, questa è l’unica cura

Speranza che l’inflazione stia temporaneamente svanendo con i rapporti del Consiglio direttivo della BCE – Financial Times da Francoforte. Un’ondata di inflazione è più che temporanea e deve essere combattuta, altrimenti la BCE agirà in violazione del suo mandato e perderà ogni rispetto. L’unico modo provato per combattere l’inflazione è aumentare il cosiddetto tasso di interesse a breve termine, ovvero il tasso di interesse per periodi da 1 giorno a 3 mesi nelle transazioni tra la Banca Centrale Europea e le banche degli Stati membri.

Storicamente, in una situazione del genere, non solo i tassi di interesse a breve termine, ma anche i tassi di interesse a lungo termine sui mutui e sui prestiti alle imprese sono aumentati. Questa volta non era certo, perché il mercato tiene conto anche della stagnazione (ovvero contrazione dell’economia) nell’Eurozona dovuta alla guerra. Se presto arriverà una recessione, cittadini e imprese risparmieranno di più e tutti staranno attenti a prendere in prestito, in modo che i tassi di interesse a lungo termine non salgano ma scendano.

Sullo sfondo, la Banca centrale europea ha commesso un errore non smettendo di acquistare nuovo debito pubblico dagli Stati membri già nel 2015. Tre anni fa, il presidente Draghi era famoso il 26 luglio 2012 a Londra Discorso “qualunque cosa serva” Era stato dato per aiutare l’Italia con il debito pubblico, ma nel 2015 non era più necessario, come dimostra il fatto che il tasso di interesse italiano era già leggermente superiore a quello tedesco o olandese.

READ  Corri in edicola (o abbonati): CARROS Magazine #6-2021

Sfortunatamente, la Banca centrale europea ha continuato questi acquisti di debito sovrano dopo il 2015 e l’annuncio di questa settimana di un rapido taglio del debito è corretto, ma non fa nulla per combattere l’inflazione. C’è una ricetta per questo: più attenzione presti ai passaggi, più veloce è, meglio è.

recupero della pensione

Con l’aumento del tasso di interesse, i risparmiatori possono rimettere i vecchi risparmi in un conto di risparmio, parte dell’atmosfera calda scompare dal mercato immobiliare e il DNB nei Paesi Bassi ha un bel labirinto per dare finalmente il via libera a riscattare le pensioni.

Gli alti tassi di interesse non sono anche pericolosi per la crescita economica e l’occupazione? Spesso in periodi precedenti, quando l’aumento dei tassi di interesse a breve termine era già un presagio di recessione. Ma poi si trattava di tassi di interesse a breve termine che sono stati deliberatamente molto più alti dell’inflazione per un po’ a causa delle azioni delle banche centrali. Ma ora non è così, con l’inflazione al 5,8 per cento e il tasso di interesse a breve a zero.

Guarda il dollaro

Quindi, a giudicare dalla politica della Banca Centrale Europea: speriamo che i tassi di interesse a breve salgano molto presto dall’attuale tasso zero, e prestiamo attenzione al tasso di cambio con il dollaro, che è molto importante per il costo dell’energia , grano, nichel e altri prodotti.

Il DNB ha solo 1 voto su 25 a Francoforte presso la Banca Centrale Europea, ma può aiutare nel suo paese dando buoni consigli al nostro governo per aiutare a combattere l’inflazione. Quindi è un peccato che giovedì il presidente della DNB Knot abbia espresso la sua opinione: “La compensazione per i prezzi elevati dell’energia dovrebbe andare a coloro che ne hanno bisogno. Si tratta principalmente di redditi bassi. In termini relativi, spendono una parte maggiore della loro spesa in energia e cibo.

READ  È così che la società di noleggio Beequip si distingue dal sistema bancario consolidato

Knot fa le stesse considerazioni politiche di Diederik Samsom (braccio destro del commissario Ue Frans Timmermans) in devozione . L’ultima volta che Samsom è stato intervistato devozione (2015) affermando “Voglio diventare Primo Ministro”. Non ha funzionato, ma ora aveva un nuovo desiderio: compensare la costosa energia solo per gli olandesi più poveri, in modo da mantenere i soldi in contanti per più pannelli solari e auto elettriche.

Clima di potere d’acquisto?

Ecco perché Samsom è contraria a misure che aiutano tutti, come l’abbassamento delle accise o l’abbassamento dell’imposta sul valore aggiunto sull’energia, perché potrebbero non esserci abbastanza soldi per consentire ai Paesi Bassi di tagliare il 60 percento dell’anidride carbonica invece del 55 percento Accordo UE.

Ma vogliamo davvero, due anni dopo aver contratto il virus, che i primi disabili, gli anziani con solo AOW e gli imprenditori falliti – tre grandi categorie di salario minimo – debbano fare la fila nel comune? E che migliaia di altri si mettono in fila con i giornali per dimostrare di avere anche loro un reddito basso?

mantienilo semplice

Una delle lezioni che il grande parlamentare Peter Umtzegt ha appreso dalla tragedia burocratica della questione dei benefici è: mantenerla il più semplice possibile. I vantaggi per bambini e AOW sono potenti, perché sono fondamentalmente semplici. Lo diamo anche ai ricchi, proprio per evitare che i funzionari debbano pensare troppo e soffocare i cittadini con le forme.

Pertanto, preferirei un accordo rapido con le compagnie energetiche per ridurre immediatamente i pagamenti anticipati mensili di tutti per il resto dell’anno (compresi i redditi più elevati, come gli assegni familiari e AOW) e poi tranquillamente nel corso dell’anno. Pensa esattamente al supporto del 2023, a seconda di ciò che sappiamo sull’andamento dei prezzi.

READ  Anche l'exchange di criptovalute Binance dovrebbe cessare le operazioni in Italia

L’isolamento per 200 euro al mese sulla bolletta energetica per lo sconto sugli anticipi costerà complessivamente 14 miliardi per i restanti nove mesi del 2022. Nessuno deve aspettare in sedia a rotelle un funzionario comunale, non ci sarà scandalo né processo perché funzionari pane abbrustolito Applicato male e il governo potrebbe mantenere la sua promessa rapidamente, piuttosto che ostentare un annuncio e poi aspettare sei mesi (pensa alla ventilazione nelle scuole e alle tante promesse per affrontare subito lo scandalo delle sovvenzioni).

14 miliardi sono tanti soldi, ma meno del 2 per cento dell’economia e ovviamente questo si può fare una volta per nove mesi, in attesa di un piano preciso per il 2023 e oltre. Il debito nazionale in percentuale dell’economia scenderà dell’1,3 per cento quest’anno, secondo l’Ufficio centrale di pianificazione, e quella stanza è quasi sufficiente per aiutare i 14 miliardi di euro qui proposti.

“Le finanze pubbliche olandesi sono in buone condizioni”, ha affermato molto chiaramente il presidente della DNB Knot nel suo rapporto annuale di questa settimana. Nessun disastro se quest’anno il debito pubblico non diminuisce come percentuale dell’economia, ma rimane costante, se possiamo aiutare tutti gli olandesi in modo rapido e semplice con i costi energetici.

Maggiori informazioni sul rapporto annuale della De Nederlandsche Bank la prossima settimana.

Professore di Economia Eduard Bomhof Pubblica la sua rubrica settimanale su Wynia Week. Sei già Sostenitore di Wynia Week† Puoi donare qui† Grazie!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24