“La battaglia contro Corona sta andando bene, ma il virus fa fatica”

A Jaarbeurs a Utrecht, vengono organizzate serate di iniezione per le persone che desiderano il vaccino Janssen.Statua di Marcel van den Berg / de Volkskrant

Martin, andiamo subito al sodo: hai già dei programmi per la vacanza da solo?

“Sì, cercherò di andare in vacanza la prossima settimana. In macchina, ma non so ancora dove andare. Preferirei non volare. Non perché sia ​​pericoloso – inoltre, sono stato completamente vaccinato – ma se prendi ancora la corona in una destinazione lontana, non avrò una via d’uscita.

Dal mio ambiente ho sentito la storia di due ventenni che erano in vacanza in Egitto e lì si sono feriti. Poi ti siedi lì nel tuo hotel all inclusive e puoi semplicemente guardare la piscina dalla finestra della tua camera. Anche mio figlio doveva andare in vacanza, ma il risultato del test è risultato positivo. Ora è in soffitta in isolamento. Si sentono sempre storie come questa, da persone che non possono andare in vacanza a causa di un infortunio.

Oltre ai numeri, ci sono anche molte prove aneddotiche di un aumento significativo del numero di infezioni. È tutto a causa della variabile delta?

‘Probabilmente. La variante delta è ormai prevalente nel nostro Paese. Questa variante è altamente contagiosa. Se lo prendi, crea molte più particelle di virus nella tua gola: mille volte il virus originale. Di conseguenza, il virus aggira i tuoi anticorpi, per così dire, e tu vieni infettato. Fortunatamente, le cellule T si mettono al lavoro: formano una linea di difesa che tiene sotto controllo l’infiammazione, in altre parole: queste cellule assicurano che non ti ammali troppo.

Ma hai ancora un’infezione, il che significa che puoi diffondere il virus. Questo vale anche per le persone che sono state vaccinate. Questo è molto rischioso, perché le persone che sono state vaccinate in particolare hanno la sensazione che non accadrà loro nulla. Se hanno mal di gola o altri sintomi lievi, pensano: non può essere Corona, perché sono stato vaccinato. Oppure si accorgono a malapena dell’infezione.

Dovremmo preoccuparci della variabile delta?

‘Sì e no. Se guardi i numeri delle infezioni, puoi vedere chiaramente che i vaccini stanno funzionando. Delle nuove infezioni, il 77% non è vaccinato, il 14% lo è parzialmente e solo il 9% è completamente vaccinato. Quindi la vaccinazione è sempre buona, anche contro la variante delta.

‘Ma la variante delta è subdolo. Oltre alle persone che non sono ancora vaccinate, può diffondersi lentamente nella popolazione anche da persone vaccinate. Ho parlato con la virologa Marion Koopmans, che ha detto: La vaccinazione aiuta in modo fantastico, ma in realtà non è abbastanza. Resta importante mantenere le distanze, sottoporsi a test in caso di reclamo, ecc. Potrebbe essere una buona idea per le persone che sono state vaccinate continuare a farlo. Perché non abbiamo ancora finito con il virus.

Il virus non è ancora finito.. ce ne libereremo un giorno?

Questo mi ricorda un video con Maria Van Kerkhove, la principale esperta di coronavirus presso l’Organizzazione mondiale della sanità. E in una sessione di domande e risposte sul virus, ha ricevuto una domanda dal suo giovane figlio: quando finirà Corona? Ha dovuto trattenere le lacrime e dire: “Non lo so”. Questa è la risposta più onesta.

Ma ci sono segnali positivi. Gli ospedali non si riempiono più, il che è un ottimo segno. Stiamo vincendo dal virus, ma non siamo ancora arrivati. Lo scenario più plausibile mi sembra che attraverso le vaccinazioni e le infezioni naturali, a un certo punto avremo così tanta resistenza al virus che diventa qualcosa come l’influenza: un virus che puoi prendere, ma non ti ammali molto .”

Allo stesso tempo, hai sempre nuove variabili. Abbiamo parlato molto della variabile delta, ma siamo già nella variabile lambda. E le lettere greche non sono ancora finite. Può una nuova variabile sorprenderci?

Quando si tratta delle nuove varianti, ci sono due scuole di pensiero. Ci sono scienziati che pensano che il virus si evolverà molto perché stiamo facendo molta pressione sui vaccini. Un virus che può eludere la vaccinazione può diffondersi meglio, quindi ha un vantaggio evolutivo e diventa dominante. Questo è rischioso.

Ma ci sono anche scienziati – e condivido anch’io questa analisi – che credono che il virus abbia già mostrato i suoi peggiori trucchi. Il virus corona è la cosiddetta sostanza legante proteina-proteina. Cioè, si inserisce nelle nostre celle come una chiave in una serratura, con una chiave che non puoi manomettere troppo o che non si adatta più. Quindi, il virus può adattarsi, ma non molto, secondo questa linea di pensiero.

Ma ancora una volta, i virologi con cui ho parlato sono divisi su questo. Una cosa è chiara: la lotta al virus sta andando bene. Allo stesso tempo, questa è la prima volta che cerchiamo di contenere un virus pandemico con i vaccini. Il virus è resistente.

READ  "In caso di disastro, un po 'di carica della batteria potrebbe salvarti la vita"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24