La consistenza degli agrumi fornisce vitamine per l’industria della moda

Marmellata, torta all’arancia, succo d’arancia, marmellata, liquore all’arancia e persino vino d’arancia. Puoi spremere bene gli agrumi, per così dire. Ma trasformare le arance in polvere è una cosa completamente nuova. Non dovresti immaginare maglioni di bucce d’arancia incollati insieme, spiega Enrica Arena, 35 anni, siciliana. È la co-direttrice di fibra arancione, una start-up che produce materiali dagli agrumi. Si adatta perfettamente alla tendenza di realizzare abbigliamento il più possibile “ambientalmente neutro”.

Cosa dovremmo immaginare con la polvere d’arancia?

“Si tratta di polvere ricavata dal succo di limoni e arance, o meglio dalla polpa degli agrumi. La cellulosa sintetica è ricavata dalla polpa. Questo di per sé non è una novità, perché le fibre sintetiche di cellulosa, come la viscosa, sono ricavate dalla polpa fusa, soprattutto dal legno.Gli agrumi sono una novità.Qui.In Sicilia si ottiene la cellulosa dagli agrumi.Poi viene trasformata in fibre filate o tessute da partner in altre parti d’Europa.Tornati in Italia, i tessuti vengono tessuti e finiti.Forniamo rotoli ai industria dell’abbigliamento.

Perché non trasformare anche in fibre filate siciliane?

Non abbiamo questa conoscenza sulla nostra isola e in tutta Italia. La maggior parte dei prodotti per la produzione di fibre di cellulosa si trova in paesi con molte foreste, come Germania, Austria e Finlandia.

Registrati per ricevere le nostre ultime notizie!

Panoramica settimanale sull’innovazione: ogni giorno uno dei nostri migliori articoli nella tua casella di posta!

Di che tipo di prodotti è fatta la polvere di agrumi?

I tessuti che oggi produciamo sono costituiti da fibre continue che possono essere trattate con al massimo fili diversi. Quindi il nostro tessuto è come la seta, ovviamente un suo sostituto. Le fibre arancioni sono un tessuto leggero e ideale per l’uso in maglioni e sciarpe. Salvatore Ferragamo è la prima casa di moda ad utilizzare Orange Fiber. Hanno creato una collezione esclusiva di stampe del designer italiano Mario Trimarchi. Per Conscious Exclusive ha creato la migliore collezione di H&M, una camicetta corta in stile boho (Bohemian Style, ndr), parzialmente realizzata in Orange Fiber. Abbiamo fornito anche il tessuto per la cravatta del popolare gruppo di merletti Marinella.

READ  Pilot and Plane Edizione 6-2021 • Pilot and Plane
La parte superiore è realizzata in tessuto agrumato, della collezione Conscious Exclusive di H&M © Orangefiber

Le fibre arancioni possono essere utilizzate per altri vestiti?

All’inizio di questa estate, introdurremo una nuova tela. Non è lungo, ma fatto di fibre corte. Lo svantaggio del filo continuo è che può essere lavorato solo con un altro filo e che il tessuto alla fine ha poca elasticità. Il vantaggio delle fibre corte è che sono più facili da mescolare per la filatura. Puoi lavorare meglio con questo, perché è anche il solito metodo all’interno della catena di produzione. Il nuovo tessuto sarà più flessibile e avrà qualità rispetto ad altre fibre mescolate al suo interno. Ad esempio, la fibra di agrumi può essere utilizzata anche in futuro in indossare il tempo libero, compreso il denim.

Sei stato il primo ad avere l’idea della polvere di agrumi?

Siamo sicuramente i primi a sviluppare questa tecnologia. Adriana Santanicito, mia collega, ha avuto un’intuizione nel 2012 mentre studiava moda per realizzare tessuti dalla polpa di agrumi. Abbiamo condotto i primi test presso la Facoltà di Chimica e dei Materiali del Politecnico di Milano. Abbiamo fondato l’azienda nel 2014 e da allora ci siamo evoluti passo dopo passo: dai test di fattibilità alla domanda di brevetto, al primo prototipo e al coinvolgimento di investitori privati. Il nostro primo impianto pilota è stato avviato nel 2016.

Qual è il vantaggio ambientale della polvere di agrumi?

Ogni anno in Italia vengono prodotte più di 700.000 tonnellate di sottoprodotti del succo di agrumi. Lo smaltimento dei rifiuti, anch’esso organico, ha costi economici e ambientali elevati. Si cerca anche di utilizzare la polpa di agrumi nel modo più responsabile possibile in altri modi innovativi. Ci sono aziende innovative che ne ricavano farina alimentare e alcune la trasformano in biocompositi o utilizzano la polpa per la stampa 3D.

READ  Sono stati commessi più di 100 omicidi, ma due sono gratuiti

La stampa 3D non è un’idea per aumentare il tuo mercato?

Vogliamo limitarci e specializzarci nel tessile. Posso immaginare che in futuro diventeremo un innovativo aggregatore di materiali organici. Possiamo creare una piattaforma per il mercato biofarmaceutico per creare sinergie con prodotti e produttori simili.

Leggi anche: Giacca a fungo che puoi compostare dopo aver usato gebruik

Il mondo del tessile e della moda sta attraversando una rivoluzione. Rendere i materiali più sostenibili è il primo passo verso la neutralità ambientale. La nostra industria è ora incentrata sul recupero dei materiali, sull’estensione della vita del prodotto, sulla prevenzione degli sprechi e sulla garanzia di un vero ciclo dei rifiuti. Il futuro della moda e dei consumi in generale è “compra meno ma meglio”. siamo pronti.”

Leggi di più sull’esperimento per accedere al modello a ciclo chiuso.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24