La Guardia Costiera ha trovato cinque corpi vicino alla Florida in cerca di migranti scomparsi

Cinque corpi sono stati trovati durante la ricerca di immigrati scomparsi al largo della costa della Florida. La Guardia Costiera sta cercando persone su una barca affondata a circa 72 chilometri dalla costa di Miami lo scorso fine settimana. La ricerca va avanti da giorni.

Almeno un immigrato è sopravvissuto al dramma. È stato trovato sopra la barca capovolta. L’uomo ha detto che la nave è partita sabato sera dall’arcipelago di Bimini, che appartiene alle Bahamas. Queste isole si trovano a circa 90 chilometri a est di Miami.

Se oggi non vengono trovati altri sopravvissuti, la Guardia Costiera interromperà le ricerche dopo il tramonto. A bordo mancano ancora 34 persone. Il capitano Jo Ann F ha detto all’Associated Press che la decisione non è stata facile. Abdi. Ma l’area in cui la barca si è capovolta è stata “completamente saccheggiata” più volte.

La pena di morte

La Guardia Costiera ritiene che i trafficanti di esseri umani siano responsabili di questo dramma. La polizia sta controllando. L’Associated Press ha riferito che il contrabbandiere responsabile della morte di una persona che lo trasportava rischia la pena di morte.

L’arcipelago di Bimini è un noto punto di partenza per gli immigrati che desiderano raggiungere gli Stati Uniti continentali. Venerdì una barca che trasportava 32 migranti partiti da lì si è capovolta. Possono essere salvati.

READ  Alcuni casi di vaiolo delle scimmie in Olanda e Spagna indagano sul Festival dell'orgoglio come possibile incendio | l'interno

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24