La monaca lesbica Benedita, diretta da Paul Verhoeven, è stata bandita in Russia





© Fornito da Filmtotaal


un nuovo film Paul Verhoevene Benedita, vietato in Russia. Il fulcro della produzione è l’amore tra due suore lesbiche.

RTL ha riferito che il film potrebbe non essere ancora distribuito nel paese. In effetti, il film avrebbe dovuto essere proiettato lì dal 7 ottobre.

dildo fatto in casa

Problematico, una scena potrebbe includere un momento in cui le due suore usano un dildo fatto in casa a forma di santo. Il ministero della Cultura russo ha affermato che la scena è offensiva per le persone religiose.

In Russia è già difficile pubblicare film sul tema dell’omosessualità. In questo caso, il film sarà comunque difficile.

Inoltre, come siamo abituati, Verhoeven enfatizza scene sessuali esplicite e la violenza può essere vista nel film. Queste cose lo rendono un tipico film di Verhoeven, ma è difficile girare in paesi come la Russia.

Al centro del film c’è Benadetta Carlini, una suora italiana del XVII secolo che può fare miracoli ed è ossessionata da visioni religiose e da brividi inquietanti. Si innamora di un’altra suora e questo porta rapidamente a problemi.

READ  Ixxi overgenomen - Interieurjournaal.com

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24