La NASA converte con successo il telescopio Hubble in attrezzatura di backup – IT Pro – Notizie

La NASA ha dichiarato venerdì di aver trasferito con successo il telescopio spaziale Hubble ai suoi strumenti di backup. Gli strumenti scientifici del telescopio verranno ora rimossi dalla modalità provvisoria, dopodiché la ricerca scientifica del telescopio potrà ricominciare.

Registri della NASA Aggiornamento sul loro sito web Il computer del payload di backup è stato avviato correttamente. Questa operazione è stata eseguita per risolvere un problema con il computer del payload primario, che è Lo scorso mese successo, da risolvere. Di conseguenza, il telescopio Hubble di 31 anni non è stato in grado di raccogliere dati scientifici per un mese. agenzia spaziale annunciato mercoledì Il telescopio Hubble potrebbe passare al suo strumento di riserva già questa settimana.

Durante l’operazione, la NASA ha messo online, tra le altre cose, il Reserve Power Control Module e il Reserve Command Module/Data Science Coordinator. L’unità di controllo dell’alimentazione fornisce alimentazione all’unità scientifica e all’unità di comando ed elaborazione dati, e la CU/SDF trasmette e coordina comandi e dati. Inoltre, tutte le altre parti dell’hardware Hubble sono state convertite in “interfacce alternative” per connettersi al lato di backup dello strumento scientifico e all’unità di comando ed elaborazione dati. Quindi il computer del carico utile in standby è stato acceso, il programma di volo è stato caricato e il computer del carico utile è stato messo in modalità normale.

Il team Hubble della NASA ora supervisiona l’hardware di backup per assicurarsi che tutto funzioni correttamente. Il team ha anche iniziato a ripristinare gli strumenti scientifici dalla modalità provvisoria, secondo la NASA. Questo dovrebbe richiedere più di un giorno, ha detto l’agenzia spaziale. Il team deve eseguire diverse procedure e garantire che gli strumenti funzionino a temperature costanti. Successivamente, il team deve eseguire una calibrazione preliminare dei dispositivi, dopodiché è possibile riprendere il lavoro scientifico.

READ  L'astronauta dell'Apollo 11 Michael Collins muore all'età di 90 anni | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24