La Nuova Zelanda annuncia il primo decesso legato al vaccino Pfizer


Le autorità neozelandesi hanno dichiarato, lunedì, che una persona è morta dopo essere stata vaccinata con una dose del vaccino Pfizer. È la prima persona nel paese a morire dopo essere stata colpita con Pfizer. Lo riporta l’agenzia di stampa Reuters.

Le informazioni sono state rilasciate dal Ministero della Salute a seguito di un’indagine del Comitato indipendente di monitoraggio della sicurezza dei vaccini COVID-19 sulla morte di una donna dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer. L’età della donna non è stata menzionata nella dichiarazione del ministero. Pfizer non ha ancora commentato la morte.

Miocardite

“Il consiglio ha ritenuto che la morte della donna fosse dovuta a miocardite, che è noto per essere un raro effetto collaterale del vaccino Pfizer”, afferma la nota. La miocardite è un’infiammazione del muscolo cardiaco che può limitare la capacità dell’organo di pompare il sangue e causare cambiamenti nel ritmo del battito cardiaco.

“Questa è la prima volta in Nuova Zelanda che una morte per vaccinazione è stata collegata a Pfizer”, ha affermato il Dipartimento della Salute. Ha aggiunto: “Il caso è stato deferito all’Ufficio di medicina legale e la causa della morte non è stata ancora determinata, ma il Consiglio è convinto che la persona in questione sia morta a causa di miocardite”.

Il consiglio ha anche indicato che contemporaneamente sono comparsi altri problemi medici che potrebbero aver influenzato l’esito post-vaccinazione. Il consiglio ha affermato nella dichiarazione che “i benefici della vaccinazione con il vaccino Pfizer superano ancora di gran lunga i rischi di infezione da corona e gli effetti collaterali del vaccino, inclusa la miocardite”.

READ  diretto | NS consente ai treni notturni di ripartire, uomo (21) con piena aura di coccole nel club dopo l'errore del risultato del test | Corona virus

Leggi anche:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24