La pallavolista Laura Dijkema lascia la Russia a causa della guerra e fonda un nuovo club in Italia | Altri sport

Firmando con l’HR Macerata, numero 13 della Lega Italiana Pallavolo, Laura Dijkema chiude un periodo senza gare e senza società. Dijkema ha firmato un contratto biennale con i russi del Leningradka di San Pietroburgo, ma è stato costretto a lasciare la scorsa stagione a causa della guerra tra Russia e Ucraina.

Dijkema non ha potuto trasferirsi immediatamente in un nuovo club, poiché il suo club russo non l’aveva ancora rilasciata e la Federazione internazionale di pallavolo (FIVB) non ha concesso lo status di non trasferimento ai giocatori di pallavolo. Il suo futuro è stato a lungo incerto, ma ora sarà presto ceduto all’HR Macerata.

Si tratta già del terzo club italiano nella carriera dell’ormai 32enne distributore di giochi. L’HR Macerata è attualmente tredicesimo nella Serie A italiana e spera di essere ai massimi livelli con l’esperienza di Dijkema. Dijkema, che ha vinto due volte l’argento ai Campionati Europei con la squadra olandese ed è arrivato quarto alle Olimpiadi del 2016, ha già giocato per club in Turchia e Germania.

“Sono molto contento dell’opportunità di tornare in Italia”, ha dichiarato Dijkema al sito web del suo nuovo club. ,, Mi sento a casa qui e amo il campionato italiano. Quando Macerata mi ha chiesto di venire a giocare con loro, ho avuto subito un buon presentimento.

“L’obiettivo è restare in Serie A1 e cercherò di aiutare la squadra con la mia energia, positività ed esperienza. Non vedo l’ora di iniziare”, dice Dijkema.

Laura Dijkema agisce per conto del Lokomotiv Kaliningrad © Hollands Hoogde / Agenti stranieri

READ  Irregolarità nella coltivazione del pomodoro italiano | Radio di notizie PNR

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24