La partenza della “persona più anziana di sempre”, anche se la sua età è ancora in discussione | all’estero

Secondo il suo certificato di nascita, Almihan Seity, una donna uigura, nacque il 25 giugno 1886 a Kumukirik, una comunità cinese vicino al confine con il Kirghizistan. Nel 2013, dopo 127 anni, la Società cinese di geriatria e geriatria l’ha ufficialmente nominata la persona più anziana viva nel paese. Le autorità hanno detto che è morta giovedì scorso nella sua casa circondata dalla sua famiglia.

Siti si sposò nel 1903 e con il marito, morto nel 1976, adottò un maschio e una femmina. La donna è passata attraverso sei generazioni di nipoti ed è sopravvissuta, tra gli altri, a 43 nipoti e pronipoti.

Sebbene abbia una carta d’identità ufficiale rilasciata dal governo, la sua vera data di nascita è ancora dibattuta fino ad oggi. Non molti credono alle “prove” perché “pratiche contabili piuttosto scadenti” erano in voga tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.

Al contrario, il villaggio di Kumukurek è conosciuto come un “luogo longevo” poiché la piccola comunità ospita dozzine di anziani dai 90 anni in su.

Jeanne Calment

Poiché i ricercatori del Guinness World Record non sono stati in grado di verificare in modo indipendente la sua età, Seti non deterrà ufficialmente il record mondiale di “persona vivente più anziana di sempre”. Questo è ancora nel nome di Jeanne Calment, una donna francese che si dice sia morta nel 1997 all’età di 122 anni. Lo farà, perché negli ultimi anni è stata messa in discussione anche la legittimità della sua epoca. Secondo i ricercatori, è possibile che Calment abbia ottenuto la carta d’identità di sua madre, riducendo la sua età reale di 23 anni.

READ  Vedova francese decapitata (77): "La polizia ha trovato una scena orribile" | All'estero

Attualmente, il giapponese Ken Tanaka è la persona vivente più anziana sulla terra. È nata nel gennaio del 1903 e si dice che abbia colpito due volte il cancro.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24