La quantità di gas serra nel 2020 ha raggiunto un livello record nonostante l’epidemia di Corona

La concentrazione di gas serra nell’atmosfera ha raggiunto un livello record lo scorso anno, nonostante una temporanea diminuzione delle emissioni globali durante l’epidemia di Corona. Inoltre, vi è una grave mancanza di sforzi internazionali per rallentare il riscaldamento globale. Con questo avviso, l’Agenzia Meteorologica delle Nazioni Unite della zona nuovo rapportoMeno di una settimana prima dell’inizio del Summit sui cambiamenti climatici a Glasgow.

La concentrazione nel 2020 è aumentata più della media annuale negli anni dal 2000 al 2010. Se questo aumento continua al ritmo attuale, ciò significa che l’aumento medio della temperatura sulla Terra sarà molto più alto degli obiettivi dell’Accordo di Parigi sul clima del 2015. Serra è la causa principale dell’alta temperatura.

L’accordo di Parigi prevede che tale aumento non superi i due gradi, preferibilmente 1,5 gradi. Se non succede nulla, l’aumento medio entro la fine del secolo sarà di 2,7 gradi, prevede l’Agenzia meteorologica.

Un nuovo allarmante sviluppo

“Siamo molto indietro”, ha detto il segretario generale dell’OMM Taalas. “Dobbiamo rivedere tutti i nostri sistemi industriali, energetici e di trasporto e rimodellare completamente il nostro modo di vivere”.

Secondo lui, sono necessari obiettivi climatici più ambiziosi. L’emissione di anidride carbonica, il principale gas del riscaldamento globale, deriva principalmente dall’utilizzo di combustibili fossili come petrolio e gas e, ad esempio, dalla produzione di cemento.

Il capo del Glasgow Climate Summit, Alok Sharma, osserva che sono stati fatti progressi dall’accordo di Parigi: quindi sembra ancora che la temperatura globale aumenterà in media di 4 gradi.

Il WMO indica anche un nuovo preoccupante sviluppo: una parte della foresta pluviale tropicale nel sud-ovest dell’Amazzonia non assorbe più anidride carbonica, come lo era fino a poco tempo fa, ma è invece diventata una fonte di emissioni. Ciò è dovuto alla deforestazione e alla bassa umidità, il che significa che piove molto meno di prima.

READ  Il ministro britannico dimissionario che bacia un dipendente davanti alla telecamera “avrebbe avuto un impatto” | all'estero

Il giornalista Rollin Creighton si è recato in Groenlandia, dove la calotta glaciale si sta sciogliendo più velocemente che mai a causa dei cambiamenti climatici:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24