La Red Bull sacrifica la potenza per la Ferrari, ma beneficia di un propulsore elettrico

La Red Bull Racing deve rinunciare a un po’ di potenza alla Ferrari in questa stagione, ma beneficia di un motore elettrico molto più di qualsiasi altro fornitore di motori. Ciò è dimostrato dall’analisi generalmente ben consolidata Auto, Sport e Sport. Mercedes e Renault sono anche vicine a Ferrari e Honda (leggi: Red Bull Powertrains) in termini di potenza.

La Ferrari ha dovuto recuperare 20 CV di differenza rispetto alla concorrenza in questa stagione e ci sono riusciti. Il grande investimento nelle prestazioni mette l’affidabilità al secondo posto. Ciò si riflette nei guasti della scuderia da corsa a causa di difetti tecnici. Red Bull e Mercedes lo hanno raramente o mai avuto prima. Il team italiano può comunque lavorare sull’affidabilità, nonostante il regolamento motore sia congelato.

Il generatore Ferrari fornisce la massima potenza

La Red Bull sa per certo una cosa, secondo Auto, Sport e Sport. Cioè, la Ferrari ha il motore migliore, secondo i calcoli del team. Il motore sarebbe buono per circa tre o quattro kilowatt in più di potenza, che equivalgono a più di quattro cavalli. La Mercedes sospetta persino che la Ferrari abbia cinque kilowatt, il che è buono per circa cinque cavalli in più. Sembra che la differenza tra Red Bull e Ferrari sia trascurabile.

Mercedes e Renault, fornitore di motori Alpine, sono vicine a Red Bull e Ferrari. I numeri esatti non sono menzionati, ma si parla di una differenza di pochi cavalli. Garantisce che la FIA non debba intervenire per creare una sorta di equilibrio di potenza, ora che i regolamenti sui motori sono congelati e quindi non è possibile lavorare sulla potenza. Con l’arrivo del carburante sostenibile E10, c’era il timore di maggiori differenze tra i motori, ma ora questa preoccupazione sembra infondata.

READ  Déjà vu a Elijah all'ADO: "Se Janmaat è pronto, cosa sono io?"

Red Bull beneficia del motore elettrico più lungo di Honda

Quando la Ferrari è la migliore quando si tratta di motore a combustione, la Red Bull è lo standard quando si tratta di guida elettrica. La parte ibrida del propulsore ribattezzato Honda fornisce energia elettrica più a lungo rispetto ad altri motori. Pertanto, il supporto elettronico sostenibile, come lo chiama Honda, è un enorme impulso per la Red Bull, che può scendere nei rettilinei più velocemente della concorrenza.

La Ferrari ha appena abbassato la parte elettrica del motore. Ci sono stati pochi o nessun aggiornamento dal Gran Premio di Turchia dell’anno scorso e il sistema ibrido offre una potenza inferiore rispetto alla Honda. Inoltre, secondo i dati, è chiaro che la Mercedes ha il motore più affidabile, mentre la Red Bull è in grado di cambiare più motori per via del vantaggio di velocità.

Registrati qui per partecipare alla discussione!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24