La scoperta di una misteriosa chiazza di petrolio gigante al largo delle coste svedesi | scienza e pianeta

Un’enorme quantità di una sostanza sconosciuta è trapelata nel Mar Baltico al largo delle coste della Svezia. Lo dice la guardia costiera svedese giovedì.

La fuoriuscita si estende su un’area di 77 chilometri quadrati nelle acque svedesi e finlandesi. “Non è ancora chiaro quale sia il petrolio, ma non è un olio minerale e al momento non vi è alcuna minaccia imminente della sua vicinanza alla costa”, ha affermato la Guardia Costiera in una nota.

La Guardia Costiera dice di aver mappato la perdita e prelevato campioni. Ma aggiungono che possono decidere quali misure dovrebbero essere prese solo dopo che i campioni sono stati analizzati.

“Tra le altre cose, stanno indagando su quali navi si trovassero nella zona e quali merci avessero”, dice la Guardia Costiera. La perdita non è più visibile.

“Sempre più nuovi combustibili vengono trasportati in mare – ad esempio i biocarburanti – e quando entrano in contatto con l’acqua mostrano una varietà di comportamenti, il che rende ancora più complesso identificare rapidamente il materiale coinvolto”, ha affermato. Jonathan Tholen, capo degli investigatori della guardia costiera.

READ  "Il governo sta preparando un tappeto rosso per l'influenza aviaria e costruire una nuova natura deve essere diverso"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24