La sorella del dittatore Kim: l’America ha aspettative sbagliate sul dialogo | all’estero

Gli Stati Uniti sono profondamente preoccupati per i programmi di armamento dei nordcoreani, che hanno testato missili che possono raggiungere parti degli Stati Uniti continentali. Lo stesso ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ne ha parlato più volte con il dittatore Kim, il quale, a sua volta, vuole revocare le severe sanzioni imposte al suo regime. Le consultazioni non hanno portato a una svolta e le trattative sono state sospese per qualche tempo.

Il leader nordcoreano ha affermato la scorsa settimana che dovrebbero essere fatti i preparativi sia per il “dialogo che per il confronto” con Washington. Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan ha definito la dichiarazione un “segnale interessante” e ha affermato che gli Stati Uniti aspetteranno che i nordcoreani li ricontattino per discutere su come procedere nei negoziati tra i due paesi.

pensiero saggio

Questa reazione sembra essere andata male a Pyongyang. La sorella del dittatore Kim Yo Jong ha dichiarato in una dichiarazione ufficiale che gli americani sembrano essere colpevoli di un pio desiderio e di interpretare erroneamente le osservazioni di suo fratello. Avevo previsto che gli Stati Uniti sarebbero stati diretti verso una grande delusione come risultato.

READ  Lo Zimbabwe può sfamare di nuovo la sua popolazione dopo decenni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24