La tempesta di campo con una bandiera arcobaleno è stata una ripetizione dell’autore del reato italiano


9:13 – Il confronto tra Portogallo e Uruguay è stato interrotto lunedì quando un uomo che indossava una maglietta di Superman e portava una bandiera arcobaleno è entrato nello stadio. Ora è stata svelata l’identità dell’aggressore.



Deposita 20€ su Jacks.nl e ricevi 5 scommesse gratuite sulla Coppa del Mondo del valore di 10€!
Quanto ti costa il gioco d’azzardo? Fermati in tempo, 18+


Sarebbe l’italiano Mario Ferri, scrive Lo Specchio Quotidiano. Il 35enne Ferry non è estraneo al mondo delle tempeste sul campo. Si dice che abbia segnato più volte nelle partite più importanti. Secondo il quotidiano inglese, ha esordito nel 2010, quando ha interrotto il match di Champions League tra Real Madrid e Milan.

Nel suo paese, entrò in campo nella partita tra Sampdoria e Napoli per convincere l’allora tecnico della nazionale italiana, Marcello Lippi, a inserire Antonio Cassano nella sua squadra per il Mondiale in Sudafrica. Senza successo, perché l’attaccante è rimasto a casa, ma Ferry è volato al girone finale. Durante la semifinale tra Spagna e Germania, fa ancora male e Viri restituisce il precedente consiglio a Lippi, bloccato con l’Italia nella fase a gironi. “Libby te l’avevo detto” si leggeva sulla sua maglietta.

Leggi anche: Un grande atto di coraggio: un attaccante entra in campo in Qatar con una bandiera arcobaleno

Nello stesso anno, Phiri ha segnato di nuovo nella finale della Coppa del mondo per club FIFA, che si è svolta ad Abu Dhabi. Il duello tra l’Inter e il congolese Mazembe si fermò in quel momento perché fino a quel momento era entrato in campo con la maglia di Superman. Il testo recita “Libera Sakina”, riferendosi a una donna iraniana che all’epoca era stata minacciata di lapidazione dal regime di Teheran.

READ  La riapertura limita il fatturato di GrandVisi Optics ...

Con la sua mossa di lunedì, Ferry ha voluto attirare l’attenzione su due cose diverse. Sul davanti della sua maglietta c’era la scritta “Save Ukraine”, un riferimento all’invasione russa del paese dell’Europa orientale. Sul retro c’era scritto “Rispetto per le donne iraniane”. Con questo testo, Phiri si riferisce alla situazione attuale in Iran, dove sono scoppiate diffuse proteste contro il regime islamico intransigente.


  • Qatar - Olanda, lavoroAstuccio

    Puoi guadagnare 50 € da 1 €, se i Paesi Bassi possono vincere!



  • We will be happy to hear your thoughts

    Leave a reply

    TGcomnews24