Le infezioni batteriche irreversibili sono ora più mortali dell’HIV o della malaria


La resistenza agli antibiotici rappresenta una grave minaccia per la salute pubblica in tutto il mondo. Oggi muoiono più persone per infezioni batteriche che non possono essere trattate con antibiotici che per HIV o malaria. colui il quale si presenta da ricerche approfondite Pubblicato in The Lancet.

Nel 2019, almeno 1,27 milioni di persone sono morte a causa dell’infezione da batteri resistenti agli antibiotici. Questa è un’infezione che avrebbe potuto essere trattata in precedenza. Ecco perché i ricercatori parlano di “una delle più grandi sfide che l’umanità deve affrontare”. Si prevede che il numero di morti aumenterà rapidamente nei prossimi decenni Di più.

Gli effetti della resistenza agli antibiotici sono ora più pronunciati nell’Africa subsahariana e nell’Asia meridionale, ma si è estinta anche nell’Europa occidentale nel 2019. Più di 50.000 persone A causa delle infezioni che non possono più essere curate con gli antibiotici.

Gli scienziati stanno spingendo per una maggiore prevenzione, ad esempio migliorando l’accesso all’acqua potabile pulita e ai servizi igienici. È anche importante usare saggiamente gli antibiotici e investire di più in nuovi farmaci.

READ  Quello che c'è da sapere sulla variante delta del coronavirus

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24