Le possibilità di formare un governo israeliano aumentano senza Netanyahu

In Israele, la probabilità di formare un governo senza il primo ministro Netanyahu aumenta per la prima volta in dodici anni. Il leader dell’opposizione Yair Lapid, che può già contare sui partiti di sinistra, ha ricevuto oggi anche il sostegno dell’opposizione di destra Naftali Bennett, che in precedenza era alle spalle di Netanyahu.

I partiti insieme potrebbero formare un governo di minoranza, forse con il sostegno dei parlamentari arabi. I media israeliani hanno riferito che Lapid e Bennett erano premier a rotazione.

Ciò porrebbe fine alla premiership del 71enne Netanyahu, che aveva guidato il paese dal 2009 e prima tra il 1996 e il 1999. Nessun politico israeliano ha ricoperto la carica più alta per molto tempo. Potrebbe anche porre fine alle turbolenze politiche che hanno attanagliato il paese per più di due anni, poiché gli israeliani devono votare quattro volte.

Inizialmente, c’era un vicolo cieco poiché i due maggiori partiti, il partito di destra Likud di Netanyahu e il partito centrale Blu e Bianco di Benny Gantz, non erano in grado di concordare una coalizione. Alla fine hanno concordato una coalizione che sarebbe stata presto fatta distruggersi. Netanyahu è diventato di nuovo il più grande nelle elezioni dello scorso marzo, ma i partner della coalizione di destra che desiderava hanno vinto pochissimi seggi per raggiungere collettivamente la maggioranza.

Cambia la coalizione

È diventato il mandato di formare il governo All’inizio di questo mese Torniamo al presidente. Poi a Lapid fu ordinato di formare una coalizione. Il suo termine scade mercoledì.

Nel corso della giornata, Bennett rilascerà una dichiarazione video sulla costruzione della coalizione. Il politico parla di una “coalizione per il cambiamento” che metterà fine all’egemonia di Netanyahu. Il politico ha detto che l’unica alternativa è indire nuove elezioni.

READ  Jan Jaap van der Waal nella polvere per il governo fiammingo per "The Black Cleaner" | divertimento

Le due parti sono ampiamente separate su varie questioni, ma sono unite nella loro riluttanza a cooperare con Netanyahu. La ragione di ciò è il caso di corruzione in corso contro il Primo Ministro uscente. Netanyahu Accusato Corruzione e accettazione di tangenti. Questo processo può richiedere anni.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24