L’esercizio intenso aumenta il rischio di sclerosi laterale amiotrofica – Wel.nl

Gli scienziati affermano che l’esercizio fisico frequente e faticoso aumenta il rischio di sviluppare malattie del motoneurone nelle persone geneticamente predisposte a svilupparlo. La SLA è la più nota di questo gruppo di disturbi neurologici.

Gli scienziati dell’Università di Sheffield affermano che nessuno dovrebbe smettere di allenarsi per questo motivo. Sperano che il loro studio porterà a un migliore screening delle persone a maggior rischio, come i migliori atleti.

In generale, una persona su trecento sviluppa una malattia del motoneurone, suono. Ciò include anche malattie meno gravi della SLA, come la PLS o la PSMA. Queste condizioni compromettono la capacità delle persone di muoversi e parlare perché i motoneuroni, che trasmettono messaggi dal cervello ai muscoli, sono sempre più disturbati.

Chi si ammala perché è una complessa miscela di componenti genetiche e fattori ambientali che si accumulano nel corso della vita. Sembra che ci sia da tempo una relazione con gli sport pesanti, ma questo sport è il motivo che è venuto alla luce solo ora.

Non è un caso
Gli studi sui giocatori di football americano dall’Italia indicano un rischio sei volte superiore al normale. “Concludiamo che l’esercizio è un fattore di rischio per la malattia del motoneurone”, afferma il dott. Jonathan Cooper-Nock. contro la BBC. “Non è un caso che molti atleti di alto livello si ammalino”.

I ricercatori hanno analizzato i dati di Progetto Biobanca del Regno Unito, che contiene informazioni genetiche per mezzo milione di britannici. L’esercizio fisico regolare e vigoroso è definito come più di 30 minuti più di due o tre volte alla settimana. Ma la stragrande maggioranza delle persone che fanno esercizio non si ammala.

READ  Tokyo 2020 | Day 6 Rowing Finals - Paulis/Kiejser dall'oro al bronzo in una frazione di secondo

Cooper-Nock ha concluso: “Non sappiamo chi è a maggior rischio e non vogliamo andare oltre a consigliare chi dovrebbe e chi non dovrebbe esercitare. Se tutti smettono di allenarsi, farà più male che bene”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24