L’Italia inasprirà le regole Corona, serve il “corridoio verde”…

In Danimarca, l’uso del Corridoio Corona è stato stabilito da tempo.
Foto: AFP

Chiunque vada in un ristorante in Italia avrà bisogno di un “Permesso d’ingresso verde”. Prova che sei stato vaccinato, risultato negativo al coronavirus o sei guarito dalla malattia. L’Italia sta seguendo l’esempio della Francia.

La situazione Corona in Italia al momento è ancora sotto controllo. La media di sette giorni è di circa 3.000 nuovi casi al giorno. La percentuale di test di positività eseguiti è aumentata dall’1 al 2%. E 15 morti per il virus Corona sono stati registrati entro 24 ore. Più del 53% della popolazione adulta è stata completamente vaccinata. Quindi la situazione non è poi così male, ma il paese ha subito un duro colpo nelle prime due ondate lo scorso anno. Questo è ancora nella memoria collettiva e, per evitare ripetizioni, il governo sta intervenendo oggi.

L'Italia inasprirà le regole del Corona,
Foto: AFP

Dopo molti alterchi politici tra le regioni e il governo federale, il “Corridoio Verde” è stato finalmente realizzato. Chiunque desideri partecipare a un’attività indoor come andare in un ristorante, visitare un museo o fare esercizio deve dimostrare a partire dal 6 agosto di essere stato vaccinato, risultato negativo o guarito. A differenza della Francia, ad esempio, basta un’iniezione. È accettato anche un test di certificazione rapido.

La quarantena è stata abbreviata

Le regole si applicano solo alle attività interne. Basti pensare alla palestra, ai cinema, alle piscine e alle terme, ma anche alle competizioni sportive. Quindi fare un balcone senza un “corridoio verde” può essere fatto senza inconvenienti. Stranamente, le regole nei ristoranti si applicano solo alle persone sedute a un tavolo, quindi è consentito appendere al tavolo senza permesso. Sono esentati i minori di 12 anni. Il primo ministro italiano Mario Draghi ha detto di voler mantenere aperto il Paese in questo modo. “Il delta variabile è una minaccia perché si diffonde così velocemente”. Nel frattempo, il ministro della Salute Roberto Speranza ha invitato i residenti a vaccinarsi.

READ  Brian Linson Giocatore della settimana | calcio

Quando una persona vaccinata ha un contatto ad alto rischio, il periodo di quarantena sarà ridotto a 14 giorni. Il governo non ha ancora deciso quanti giorni. Al fine di ridurre il costo dei test continui, i test rapidi per i farmacisti stanno diventando più economici.

Non è ancora chiaro se il Corridoio europeo della corona sarà sufficiente per i turisti.

Il comitato consultivo italiano ha anche deciso che i locali notturni rimarranno chiusi in tutto il paese. Lo stato di emergenza è stato prorogato fino alla fine dell’anno.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24