L’olandese Sarah (40) scompare senza lasciare traccia in Italia dopo una discussione con il compagno: ‘Temo per la sua vita’ | All’estero

Le autorità italiane hanno cercato per settimane una donna olandese scomparsa dopo aver litigato con il suo partner. Si tratta di un ingegnere olandese di 40 anni, Sarah Ahmed Lemlem, dall’Etiopia. La sua vita è temuta e vari media italiani seguono da vicino la sua scomparsa da diverse settimane.




Sabato 4 dicembre, la donna che avrebbe lasciato la sua casa dopo una discussione con il suo partner nella città di Viequano, nel nord Italia, è scomparsa. Uno show televisivo dice che il fidanzato italiano di Sarah potrebbe avere qualcosa a che fare con la sua scomparsa, ma lei lo nega con veemenza. “Ognuno può pensare quello che vuole, ma so che non ho usato la violenza contro Sarah, né lei ha usato la violenza contro di me. C’è stato un dibattito molto acceso, ma è stato con le parole”, assicura ai telespettatori del piano del processo. Chi ha visto.

“Sarah è una persona molto dolce, ha un cuore molto grande ed è molto generosa”, ha aggiunto la persona. Dice di aver incontrato gli olandesi a Bruxelles tre anni fa. “A fine 2018 dovevo tornare in Italia per lavoro. Stavamo così bene insieme, ha deciso di lasciare tutto e seguirmi. L’amore ha continuato a sbocciare in Italia, ma i due sono stati ai ferri corti negli ultimi mesi. Sarah non riusciva più a trovare il suo posto in Italia. Non ha amici e non le è stato dato un lavoro dignitoso.

Ricerca

Quando ha detto al suo ragazzo che voleva tornare nei Paesi Bassi, si è trasformato in uno scontro. C’era molta emozione in questo, dice il suo partner. ,, L’ho capito e le ho detto che avrebbe dovuto fare del suo meglio. Quando ha detto che usciva, ho pensato che avrebbe dovuto calmarsi. Ma Sarah non è mai tornata. Erano le 22:30 e da allora non c’era più traccia di lei.

READ  'Decine di migliaia di vaccini AstraZeneca in fabbrica Italia'

Sarah ha lasciato il telefono, i documenti di viaggio e i soldi. Per tale motivo, le autorità ritengono impossibile per lui tornare nei Paesi Bassi. Ogni scena è ancora aperta, ma lentamente ma inesorabilmente la sua vita è spaventosa. Ieri i sommozzatori dei vigili del fuoco nella zona del ponte Kiachetta a Vikevano hanno avviato una perquisizione perché c’erano segni che vi fosse stato ritrovato il corpo dell’olandese. Il quotidiano italiano riporta che nulla è disponibile Provincia di Pavia.

Potrebbe essere a Milano

Il partner di Sarah è ora in tutti gli stati. “In momenti come questo, molte cose ti passano per la testa. Non so dove possa andare senza documenti, soldi o telefono. Spero che Sarah torni presto. Temo per la sua vita”.

L’uomo crede che la sua ragazza si nasconda a Milano, dove vive una numerosa comunità di etiopi ed eritrei. Una vecchia lì vedrà Sarah Possibilità alla stazione Visto, ma non c’è alcuna indicazione precisa di dove si trovi.

Guarda i nostri video di notizie nella playlist qui sotto:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24