L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia alle persone di età superiore ai 60 anni di non viaggiare

Foto: Rivolta Olandese/ANP

Le persone di età superiore ai 60 anni dovrebbero sospendere i loro piani di viaggio per evitare l’esposizione ai rischi associati alla variante dell’omicron, afferma l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Ribadisce che un divieto generale di viaggio non è utile per fermare la diffusione del virus, che stia mutando o meno.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha identificato Omicron come una preoccupazione ad alto rischio. Dopo essere stata scoperta in Sudafrica la scorsa settimana, la variante è apparsa in tutto il mondo. Finora, 56 paesi hanno adottato misure di viaggio nel tentativo di rallentare le importazioni di Omikron.

Seguendo l’esempio dei virologi e di altri scienziati, l’Organizzazione mondiale della sanità afferma che l’alternativa porterà sicuramente a più infezioni in Europa e altrove. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, si consiglia alle persone con condizioni che le mettono a rischio di contrarre l’infezione da corona come malattie cardiache, cancro, diabete e persone di età superiore ai 60 anni di non viaggiare per il momento, in attesa di maggiore chiarezza sulle conseguenze e rischio della nuova variante.

Leggi anche: Il virologo Van Ranst sulla variante dell’omicron: “Questo potrebbe essere un passo avanti verso il comune virus del raffreddore”

L’Organizzazione mondiale della sanità consiglia ai governi di esaminare attentamente lo screening, i test e l’isolamento dei passeggeri aerei. Quando si agisce, sii “calmo, coordinato e coerente”, è il consiglio.

READ  Aumenta il numero dei ricoveri ospedalieri, così come il numero dei decessi dovuti al Covid-19...

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24