Marco Borsato ripercorre i giorni più bui della sua vita a Heathuis

Marco Borsato (54) ha mostrato più volte il suo lato emotivo stasera nello show belga “Het Huis”. Il cantante ha parlato apertamente della sua infanzia, del suo matrimonio con Leontine Borsato e dell’ictus che ha subito nel 2016 nell’anniversario della morte del padre.

“Alla fine della giornata, sei un prodotto dei tuoi genitori e del tuo ambiente.”

Dice a Marco che suo padre era in realtà giovane nella sua vita. Dopo la rottura con Marie Borsato, la madre di Marco, parte per l’Italia. “Più a lungo è morto, più mi è mancato. Mentre non era già lì.” Marie era sola nei Paesi Bassi, ma ha fatto del suo meglio per assicurarsi che i suoi figli mantenessero i contatti con il padre. “Mia madre ha risparmiato i nostri sudati soldi in modo che potessimo andare da lui durante le vacanze. Lo vedevo sei settimane all’anno. Mia madre teneva sempre una sua foto grande. Se si dimenticava del mio compleanno, comprava il suo posto dammelo. “

Leggi anche:

Marco Borsato: non sacrificherò mai più la mia famiglia per il successo

Marco racconta che soprattutto dopo la rottura con Leontine, ha sentito davvero il bisogno di parlare con suo padre, ormai scomparso. “L’ho fatto in momenti tranquilli. La cosa divertente è che mi sento come se stesse ascoltando. Quando l’amore della tua vita, la madre dei tuoi figli, ti lascia, eri davvero insensibile. Marco è ancora un po’ felice che sia andata così, perché dice di aver imparato tanto da lei”. Ora la vita è diversa. Ora ho imparato perché faccio certe cose. Dopotutto, sei un prodotto dei tuoi genitori e del tuo ambiente”.

READ  Spike Lee presenta la Palma d'Oro a Cannes

Anteprima in miniatura

Leggi anche:

Leontine Borsato fa chiarezza sugli alloggi in Spagna

Sorprendentemente, Marco ha subito un ictus nel 2016, nell’anniversario della morte di suo padre. “Stavo andando a un concerto e all’improvviso ho visto l’immagine tremare. Mi sono fermato in una stazione e ho preso il Marte e poi ho notato che non sarebbe andato via. Poi sono sceso dalla macchina e sono andato a guarda nella finestra dalla stazione di servizio o la mia faccia era flaccida e non lo era, ma non mi sentivo a mio agio così sono andata direttamente all’ospedale dove ho fatto una TAC in pochi minuti e si è rivelata essere Tia Sono rimasto lì per una settimana e mi sono ripreso completamente”.

Anteprima in miniatura

Leggi anche:

Marco Borsato è stato influenzato dalla musica di Jada e Leontine

Marco ricorda anche il divorzio da Leontine e il tentativo di riconciliazione che li ha riuniti. Il cantante le ha scritto una lettera assumendosi la piena responsabilità di ciò che ha fatto. “L’ho scritto per Natale. Ho chiesto a mio figlio se voleva metterlo sul suo letto. Quando l’ho letto è stato un momento molto bello, lo trovo molto pieno di speranza”.

Non ha paura di sbagliare di nuovo. “Ogni giorno scelgo cosa fare e cosa non fare. E se penso che questo non si adatti più a chi voglio essere, premo il freno”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24