Martin Brandl su Lewis Hamilton e Fernando Alonso: “Senti che c’è molta tensione tra di loro”

Martin Brundle crede che ci sia ancora molta tensione tra Lewis Hamilton e Fernando Alonso dopo aver visto il Gran Premio di Monaco. Nel 2007, i gentiluomini erano compagni di squadra l’uno dell’altro alla McLaren, ma non è stato sempre facile.

Mentre correva a Monte Carlo, Hamilton è inciampato dietro Alonso. A sua volta, stava deliberatamente rallentando il campo, credendo che non ci sarebbero stati sorpassi a Monaco. Ciò ha provocato un frustrato Hamilton che alla fine ha tagliato il traguardo all’ottavo posto, dietro le Alpi del suo rivale spagnolo.

tensioni

Dopo la gara, Alonso sembrava molto felice di poter tenere dietro il suo ex compagno di squadra, descrivendolo come “molto facile”. Brandl conferma nella sua rubrica per Sky Sport Che ci siano ancora molte accuse riguardo al rapporto tra gentiluomini. Il 63enne ha aperto la porta: “Fernando è andato fermo, ma per lui necessario, per salvare le gomme con il resto del gruppo rimasto indietro, a cominciare dal frustratissimo Lewis”.

Più velocità

Brandl in questo caso passa attraverso il suo istinto. “Questo non è un mio problema e non puoi fare a meno di sentire che c’è ancora molta tensione tra loro dopo il loro periodo nel 2007”, ha detto l’analista. Che lo spagnolo avesse giocato un bel po’ con Hamilton, è diventato chiaro quando la squadra ha chiesto un po’ di spazio per il suo compagno di squadra Esteban Ocon produrre. “Fernando ha preso una strana pausa e ha ottenuto il terzo giro più veloce della gara mantenendo il settimo posto”, conclude Brundle.

READ  Sport kort: Bas Dost bezorgt Club Brugge zege | Sport

Tieniti informato per tutta la stagione di Formula 1

Le più importanti notizie di F1 ricevute in una newsletter settimanale. Include offerte speciali e interviste esclusive.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24