Matthew van der Boyle all’Italia in rosa: “Di solito mi manca la maglia a Edna”

Matthew van der Boyle all’Italia in rosa: “Di solito mi manca un maglione a Edna”

domenica 8 maggio 2022 alle 18:14

Matthew van der Boyle viaggia dall’Ungheria all’Italia indossando una maglia rosa. Il presidente dell’Alpecin-Fenix ​​Balatanfuert non ha problemi con il terzo turno e potrà indossare nuovamente la maglia del presidente martedì dopo le vacanze. “È bello vestirsi di rosa e portare la maglia in Italia”, dice.

La terza fase è per i corridori. Van der Boyle aveva precedentemente annunciato che avrebbe lavorato per il compagno di squadra Jacques Maresco. È successo. “Abbiamo fatto un buon lavoro come squadra e abbiamo condotto un buon vantaggio. Jack ha perso la mia ruota solo alla rotonda (era nell’ultimo chilometro, ndr). Dopodiché, ha chiuso in volata, ma ha comunque ha buoni risultati”. MVDP Alla fine Mareczko è arrivato quinto.

“Ancora possibile, ma dal mio punto di vista è bloccato. Potrebbe accadere in uno sprint. Ma fortunatamente avremo più opportunità nei prossimi giorni”, ha detto l’olandese che indossa la coccarda.

La vittoria sulla tappa del Balatonfüred è andata a Mark Cavendish. Sappiamo che è uno dei miei preferiti, soprattutto dopo il Tour de France dell’anno scorso. Martedì, quando è prevista una piattaforma di montagna per il monte Edna in Sicilia, ripartirà in maglia rosa. “Mi sono piaciuti i giorni rosa in Ungheria e li godrò anche in Italia”.

‘Di solito perdo il rosa in Edna’
Quella posizione per Edna sarebbe una collisione immediata con Van der Poyle, poiché il traguardo è quasi il 5,9% in salita a oltre 22 km. Manterrà lì la sua maglia rosa? “Non credo che questo sia possibile. Oppure dovrebbero guidare molto silenziosamente, ma non me lo aspettavo. Vediamo”, ha detto. NOS“Inizieremo e vedremo dove andrà a finire, ma di solito mi mancherà lì”.

READ  dal vivo | Putin definisce le sanzioni "quasi una dichiarazione di guerra", almeno 351 civili sono stati uccisi in Ucraina dall'inizio della guerra | Guerra in Ucraina

Ciò non significa che il Giro sia pronto per van der Boyle. “Voglio andare per la vittoria di tappa un paio di volte. Non vedo l’ora. Ci sono molti più obiettivi”, guarda avanti. “Poi qualcosa di buono uscirà dall’autobus”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24