Mazbin sulla coscrizione: “Spero di laurearmi come ufficiale di riserva”

Nikita Mazepin ha chiarito la sua posizione riguardo alla coscrizione forzata in Russia. Recentemente, suo padre ha rivelato che HassIl pilota è anche un atleta eccezionale che non si ritira mai dal servizio militare e lo stesso Mazepin ora spiega come è esattamente la forcella nel bagagliaio.

Questa stagione Mazepin farà il suo debutto in Formula 1 alla Haas, grazie in parte a un importante investimento come sponsor del suo ricchissimo padre. Con enormi soldi dalla Russia, la sopravvivenza della squadra è stata assicurata e il capo squadra Guenther Steiner spera di competere di nuovo l’anno prossimo. Ciò non è stato possibile negli ultimi anni, e anche in questa stagione ci sono poche possibilità per Haas, che ha fatto il suo secondo debutto in Formula 1 insieme a Mazepin con Mick Schumacher. Dopo che il padre di Mazepin è stato rivelato sulla coscrizione in Russia, c’è stato un momento di incertezza sul futuro di Mazepin in F1, ma non sembra che sia in pericolo al momento.

Mazbin fornisce il testo e la spiegazione

Dopo la storia di suo padre, Mazepin si sente chiamato a spiegare chiaramente cosa sta succedendo intorno a lui. “Sto studiando all’università e c’è il servizio militare obbligatorio, è così che lavori in Russia. Ci sono due modi per arruolarti se sei abbastanza in forma. La prima opzione è finire l’università e poi servire per un anno. La seconda opzione è, se la tua forma fisica e i risultati dei tuoi studi dimostrano che sei fisicamente in forma, come un esercito d’élite, e lì svolgi il servizio militare in un modo completamente diverso. Motorsport.com.

READ  Jos Verstappen con fermezza: "La Red Bull deve migliorare su tutta la linea"

L’autista Haas sta già prendendo lezioni

Mazbin rivela che oltre ai suoi studi, sta già prendendo lezioni che lo preparano al servizio militare. “È un giorno alla settimana e stai imparando a essere un ufficiale di riserva. Ci vogliono tre anni, ma è solo un giorno alla settimana e praticamente si fa in un semestre.” Per ora, questo sembra essere combinato con l’attività agonistica del pilota 22enne, che si è allenato per un po’. “Faccio questo da due anni e ovviamente continuerò a farlo per un altro anno nella speranza di diplomarmi come ufficiale di riserva”.

Mazepin risponde all’incidente di Schumacher: ero un po’ arrabbiatoLeggi di più

Corsi per non laureati

Oltre alle lezioni sul servizio militare, Mazepin non sta comunque fermo sul ring. Di recente ha completato con successo i suoi studi in Economia e Lingue. “Cinque giorni fa, mi sono laureato con successo al college per completare i miei primi quattro anni. Mi trasferirò al mio secondo master più tardi nei prossimi due anni”, ha detto il russo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24