Ministro britannico: la Russia vuole nominare un leader filo-russo in Ucraina

La Gran Bretagna afferma che il Cremlino sta cercando di nominare un leader filo-russo nel parlamento ucraino. Sarà l’ex parlamentare ucraino Yevchin Murrayev.

Si dice anche che agenti dell’intelligence russa fossero in contatto con un certo numero di ex politici ucraini nell’ambito dei piani di invasione. Tra questi c’è l’ex primo ministro Mykola Azarov. Azarov si è dimesso nel gennaio 2014 dopo le grandi proteste pro-europee nel paese.

Il Ministero degli Esteri britannico non ha detto da dove provenissero queste informazioni. Secondo una fonte del ministero, non è consuetudine condividere l’intelligence, ei dettagli sono stati rivelati solo dopo un attento studio con l’obiettivo di scoraggiare l’aggressione russa.

Un fatale errore strategico

Il ministro degli Esteri britannico ha affermato che un’invasione russa dell’Ucraina sarebbe un “grande errore strategico” con gravi conseguenze. Invita inoltre la Russia a ridurre l’escalation e a “camminare sulla strada della diplomazia”.

Il ministero degli Esteri russo descrive questi rapporti come “disinformazione” e “prova che sono proprio i paesi della NATO, guidati dagli anglosassoni, ad aumentare le tensioni sull’Ucraina”, ha affermato l’agenzia di stampa RIA Novosti.

Il rapporto tra Russia e Ucraina è stato molto teso dai tempi della Russia novembre dell’anno scorso Ha iniziato a formare una forza al confine con l’Ucraina.

READ  Paracadutisti russi uccisi in un incidente durante l'esercitazione in Bielorussia | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24