Non c’è bisogno di passare Corona per viaggiare in Italia | Attualmente

I viaggiatori non hanno più bisogno di un permesso d’ingresso Corona per entrare in Italia. L’obbligo di mostrare prove di vaccinazione, recente guarigione o test negativo scade oggi. Lo ha annunciato lunedì sera il ministero della Salute.

L’Italia è stato il primo paese europeo a contrarre il coronavirus all’inizio del 2020. Molte delle misure del paese contro il coronavirus sono state annullate all’inizio di questa primavera. Le mascherine sono ancora obbligatorie sui mezzi pubblici e sulle scuole.

Il ministro della Salute tedesco Karl Lauterbach ha annunciato la scorsa settimana che anche la Germania prevede di aumentare la regola di ingresso. La misura non è stata ancora del tutto annullata: il Corona Pass per i viaggiatori sarà sospeso da mercoledì. Così sarà almeno fino alla fine dell’estate. in alcuni stati federali L’aura pass potrebbe essere obbligatorio.

Altri paesi continueranno a utilizzare il Corridoio Corona per il momento. È il caso, ad esempio, di Francia, Spagna e Portogallo.

Se torni nei Paesi Bassi dall’area UE/Schengen, non dovrai più mostrare un biglietto Corona. Il consiglio di sostenere l’autoesame scade qualche giorno dopo il tuo rientro, a fine marzo. I viaggiatori extracomunitari devono comunque essere in grado di esibire un certificato di vaccinazione valido. Inoltre non hanno bisogno di essere testati.

READ  Lukashenko: Potremmo aver aiutato gli immigrati | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24