“Non credo che avrò un successore nella nazionale olandese”

Sabato 13 novembre 2021 alle 13:24
Daniel Cabot Kirkdejek

Andy van der Megde è stato forse l’ultimo ala destra classica nella nazionale olandese tra il 2002 e il 2004. Con Robin van Persie, l’arancione era un ala destra di sinistro, poi Arjen Robben a destra. Negli ultimi anni sono stati ammessi almeno tredici giocatori da fascia destra o sinistra, di cui solo tre mancini: gli infortunati Steven Berguis, Calvin Stings e Javio Delrosson.

“È speciale che ora non ci sia quasi nessuna ala destra. Certamente non il tipo di ala destra che ero”, dice van der Megde in una conversazione con lui. NUsport. In assenza di Burgess, sabato sera giocherà contro il Montenegro Doniel Malin o Steven Bergwijn sulla fascia destra, anche se preferiscono giocare sulla fascia sinistra. “Burgess in realtà non è una vera ala destra. Almeno non come lo ero io. Vuole entrare e poi attaccare con il piede sinistro. Il calcio è cambiato”, ha detto l’ex calciatore 42enne.

“Guarda Denzel Dumfries in Orange. I terzini sono le nuove ali, e riescono ancora a raggiungere la linea difensiva e danno l’anteriore con la loro gamba buona”. Van der Meijde capisce la preferenza della gamba destra per il lato sinistro. Quindi segnerai un goal prima. Questo è importante per il giocatore, è così che si distingue. Ricordo che in una stagione all’Ajax ho fatto circa 17 assist. È bello, ma non è in forma”.

“Con diciassette gol, ti aprirà davvero le porte”. Van der Meijde non vede il ritorno del vecchio attaccante destro all’Orange. “Quei giorni sono passati, non credo che avrò mai un successore. Anche se forse un giorno l’allenatore trasformerà la destra nella sinistra e la sinistra nella destra. Perché no? Allora puoi difendere meglio questa ala moderna Se respingi un tiro, un incrocio con una gamba debole può fare un bel po’ di danni”.

READ  Gasly riceve supporto dal capo squadra: "Ora potrebbe essere alle calcagna di Verstappen"

“E che l’altro allenatore reagisca non appena rimette la gamba destra sopra la destra. Sì, all’improvviso lo vedo davanti a me. Solo quando succederà tornerà la vecchia ala”. Il mese scorso contro Gibilterra, Noa Lang ha giocato ala destra per un po’ quando Bergwis è stato sostituito, ma questa non è più un’opzione per Louis van Gaal. “Non pensavo che Lange giocasse bene come ala destra”, ha detto martedì l’allenatore della nazionale durante una conferenza stampa a Zeist. “È tra Malen e Bergwijn.”

In Borussia Dortmund e Tottenham Hotspur, Malin e Bergwijn non giocano dalla fascia destra. Questo non è ciò che preferiscono, proprio come con Arnaut Danjuma e Lang. Tuttavia, Van Gaal non ha avuto problemi a convincere Bergwijn e Malin a cogliere l’occasione sulla destra. Nessuno ha detto “no” alla posizione di destra. Malin è entrato e ha detto: “Sono pronto per la posizione di ala destra”. Questi ragazzi vogliono davvero giocare per la squadra Orange e ne sto approfittando un po’. Il giocatore vuole davvero giocare con il suo potere. “Non puoi sempre giocare nella posizione che desideri”, ha detto Van Gaal.


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24