Non il sito ma una lettera greca: perché l’Organizzazione mondiale della sanità ha rinominato le varianti Corona?

Anche i nomi delle antiche divinità furono rivisti. La semplice numerazione da 1 era un’opzione, ma sarebbe molto simile a un nome scientifico, afferma Konings. Alla fine, è stata scelta una designazione che si riferisca a una catena chiara e sia il più neutra possibile.

Finora, ci sono dieci variabili denominate personalizzato. Le prime quattro sono le cosiddette “variabili di interesse”. Queste sono le varianti che hanno dimostrato di essere più infettive, letali o, ad esempio, influiscono sull’efficacia dei vaccini. La versione britannica è ora chiamata dalla variante dell’OMS Alpha, la versione sudafricana si chiama Beta, la versione brasiliana si chiama Gamma e la versione indiana si chiama Delta.

Seguono sei “variabili di interesse” fino a kappa. L’Organizzazione mondiale della sanità monitora queste variabili, ma non è stato stabilito se abbiano effettivamente delle conseguenze sul decorso dell’epidemia, ad esempio perché più contagiose.

commenti razzisti

Konings: “Siamo consapevoli che l’alfabeto greco è lungo solo 24 lettere. Stiamo già esaminando la stringa che useremo dopo”.

I nomi scientifici continueranno ad esistere e saranno utilizzati dall’Organizzazione mondiale della sanità. Konings afferma che i nuovi nomi sono principalmente destinati alle comunicazioni pubbliche: “Nominare le varianti dopo i paesi o le località può essere una vergogna”.

L’anno scorso, ad esempio, molte persone di origine asiatica hanno ricevuto, Anche in OlandaE trattare con dichiarazioni razziste o addirittura violente. Ciò ha alimentato il presidente degli Stati Uniti Trump, che ha definito SARS-CoV-2 il virus cinese o anche “influenza Kung”.

influenza suina spagnola

Non è una novità che virus e varianti prendono il nome da regioni, che siano ampiamente conosciute o meno. Basti pensare all’influenza spagnola, messicana e di Hong Kong. O il virus Ebola, dal nome del fiume in Africa dove è stato scoperto per la prima volta.

READ  "In caso di disastro, un po 'di carica della batteria potrebbe salvarti la vita"

Tuttavia, questo nome non deve necessariamente dire nulla sull’origine. L’influenza spagnola molto probabilmente non è iniziata in Spagna, ma ha preso questo nome perché la stampa spagnola ha scritto dello scoppio dell’influenza nel 1918. Il paese era neutrale nella prima guerra mondiale, ma i paesi che vi hanno effettivamente partecipato hanno censurato i media in modo da per non indebolire il morale. popolazione. Quindi sembrava la Spagna Non negoziabile Veniva dal fascismo.

Troppe fondamenta

Simili coincidenze giocano un ruolo nella scoperta di varianti di questo virus. Viene spesso scoperto in paesi che hanno molto sequenzadice Konings. sequenza Stabilisce il codice genetico del virus. “Ma ciò non significa che questa variante sia nata lì, solo che è stata scoperta lì”. L’Organizzazione Mondiale della Sanità teme che i paesi si preoccupino troppo sequenza Se c’è un impatto negativo di una variabile, prende il nome dal tuo paese.

La domanda è se il nuovo sistema ha ancora senso. I nomi delle variabili attuali non sono molto comuni? Konings: “Allora non sarà possibile adattare, ma ora lo useremo in tutte le nostre comunicazioni pubbliche. E si spera anche nei media”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24