Notizie RTL sulla malattia da armi americane

19 bambini e due insegnanti sono stati assassinati a sangue freddo in una scuola elementare nella cittadina di Ovaldi, nel sud-ovest del Texas. Potremmo non sapere mai perché. Quello che sappiamo è che bisogna entrare e uscire per uccidere in particolare i bambini piccoli. Questo è un attacco.

Un assalto a tutti i genitori che la mattina prima di andare a scuola baciavano e abbracciavano i propri figli, per poi non vederli mai più vivi. Lo stesso tiratore era un adolescente di soli diciotto anni. Sembra che sia stato vittima di bullismo a scuola. Sembrava avere problemi mentali così gravi che ha commesso l’omicidio di massa di bambini piccoli con un fucile e una pistola.

Questo è infinito pesanti colpi di arma da fuoco in America. a La terra della libertà Potresti essere colpito mentre corri o fai shopping. Perché in America, qualsiasi pazzo può prendere una pistola.

È tempo che l’America, dopo anni di investimenti strutturali nella lotta ai terroristi all’estero, inizi a combattere il terrorismo in patria. Gli Stati Uniti sono l’unico paese al mondo che ha più armi degli umani. Fino a 120 pistole ogni 100 americani, secondo lo Small Arms Survey (SAS) con sede in Svizzera, che tiene traccia di tutta la violenza armata nel mondo. Gli Stati Uniti sono seguiti da Argentina e Yemen.

Mentre l’emendamento sul Gun Act – come in: Non tutti possono comprare una pistola – ha dimostrato di avere un effetto positivo immediato. Come in Australia e Sud Africa, ad esempio, il numero di omicidi e sparatorie di massa è diminuito drasticamente da quando è stata modificata la legge sulle armi. Proprio come in Scozia, tra l’altro Il giornalista di RTL News Jeroen Ackermans Di recente hanno annunciato dove la legge sarebbe cambiata dopo che i bambini sono stati uccisi in un asilo nido. Perché la legge sulle armi non può essere limitata negli Stati Uniti?

READ  Gli hazara temono per il patrimonio e la sicurezza sotto il dominio dei talebani

Non è ironico che le persone che si aggrappano alle leggi sulle armi come se la loro vita dipendesse da esse siano proprio americani conservatori? I cosiddetti pro-vita che sono veementemente contrari all’aborto (perché pro-vita è pro-nascita), ma difficilmente vogliono fare qualcosa contro la legge sulle armi per salvare vite umane.

Come il politico repubblicano Ted Cruz, che crede che le scuole dovrebbero semplicemente essere protette meglio. Serrature alle porte e guardie di sicurezza per gli ingressi delle scuole e quel tipo di lavoro. Perché: “Se lo avessimo fatto, i diciannove bambini sarebbero stati vivi”. In altre parole: non toccare la nostra legge sulle armi.

Fortunatamente, sempre più americani si esprimono contro la legge sulla proprietà delle armi. Come l’allenatore di basket Steve Kerr, che, poco dopo aver sentito della sparatoria nella scuola del Texas, ha detto in TV che bisognava fare qualcosa per la legge sulle armi. Questo è sufficiente, ha detto, invitando tutti quei senatori ad assicurarsi che la legge sulle armi rimanga com’è.

In effetti, questo è sufficiente, ma non agli occhi della potente lobby delle armi negli Stati Uniti. Sotto il titolo che ogni americano dovrebbe essere in grado di difendersi con un’arma in ogni momento. a scapito della vita degli altri.

Temo che molti bambini continueranno ad essere vittime… la lobby statunitense sulle armi incoraggia i terroristi nei loro paesi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24