Nuove missioni della NASA su Venere: “Incredibile quanto poco sappiamo” | all’estero

La NASA ha 500 milioni di dollari per ogni “missione gemella”. Questo dovrebbe misurare la composizione dell’atmosfera di Venere e spiegare perché il pianeta si è evoluto in modo così diverso dalla Terra. Questo può anche fornire informazioni sull’effetto del riscaldamento globale.

Le immagini ad alta risoluzione dovrebbero essere trasmesse da un “mosaico” geologico unico che può assomigliare ai continenti. Viene anche esaminato se ci sono oceani su Venere. Il CEO della NASA Bill Nelson ha affermato che le missioni “forniscono all’intera comunità scientifica l’opportunità di esplorare un pianeta che non visitiamo da più di 30 anni”.

‘semplicemente fantastico’

Sono coinvolte agenzie spaziali tedesche, francesi e italiane. Il capo della scienza della NASA trova “sbalorditivo” quanta poca conoscenza ci sia su Venere, ma si aspetta di sapere molto su tutto, dai vulcani al cuore di Venere. “Sarebbe come se riscoprissimo il pianeta”.

L’ultimo viaggio della NASA su Venere, Magellano, è arrivato nel 1990. Da allora, altre missioni hanno fatto il giro del pianeta con una temperatura media di 460 gradi.

READ  Google aggiunge miglioramenti alla versione inglese dell'Assistente Google - immagini e suoni - notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24