OPPO presenta un obiettivo con zoom ottico con equivalente di 85-200 mm per smartphone – Tablet e telefoni – Notizie

OPPO sta lavorando a uno zoom ottico periferico con parti mobili per smartphone. L’obiettivo zoom ha una gamma equivalente a 85-200 mm su una fotocamera full frame. OPPO offre anche la stabilizzazione dell’immagine a 5 assi per smartphone.

OPPO parla di “zoom ottico continuo” e si riferisce al fatto che l’obiettivo 85-200mm è in realtà un obiettivo zoom con lunghezze focali diverse. Il produttore cinese utilizza una struttura a periscopio per questo, in cui l’obiettivo è piatto nel telefono e il sensore è inclinato. La luce entra nel telefono attraverso un prisma.

Gli attuali “obiettivi zoom” sugli smartphone sono quasi sempre teleobiettivi con lunghezza focale fissa. Ad esempio, in termini di marketing, i produttori lo chiamano “zoom ottico” 5x se la lunghezza focale del teleobiettivo è 5 volte più lunga di quella della fotocamera principale.

In confronto, un ingrandimento di 85-200 mm fornirà uno zoom ottico massimo di 8x. La fotocamera principale per i telefoni di solito ha l’equivalente di un obiettivo da 24 mm a 28 mm. La gamma di zoom di 85-200 mm è in realtà di 2,3x, perché è determinata dal rapporto tra la lunghezza focale più lunga e quella più corta.

OPPO afferma di utilizzare una struttura dell’obiettivo in vetro e plastica, con “lenti asferiche ultrasottili”, che dovrebbero garantire una buona qualità dell’immagine. Non è ancora noto quando l’obiettivo zoom raggiungerà gli smartphone. VIVO ha già mostrato l’anno scorso Smartphone con zoom ottico. Con l’Xperia 1 III, Sony ha già una fotocamera con un teleobiettivo che può passare da due punti di messa a fuoco, 75 e 105 mm.

Stabilizzazione dell’immagine a 5 assi

OPPO presenta anche la tecnologia OIS a 5 assi. La stabilizzazione dell’immagine a 5 assi utilizza il giroscopio per rilevare il movimento. Sia l’obiettivo che il sensore di immagine possono muoversi su cinque assi per compensare tali movimenti. La stabilizzazione ottica dell’obiettivo viene utilizzata per piccoli movimenti e un sensore interruttore viene utilizzato per movimenti più ampi.

READ  Lo sparatutto cooperativo Aliens: Fireteam Elite in arrivo ad agosto per console e PC - Giochi - Notizie

OPPO afferma che ciò consente un angolo di stabilizzazione massimo di 3 gradi, che è tre volte superiore rispetto ad altre tecnologie di stabilizzazione dell’immagine negli smartphone. Dall’inizio del prossimo anno, OPPO utilizzerà la tecnologia negli smartphone.

Nuovo sensore RGBW e fotocamera posteriore

OPPO mostra anche una nuova versione del sensore RGBW, un sensore con un sub-pixel bianco extra, che dovrebbe favorire la sensibilità alla luce. OPPO afferma che il nuovo sensore genera fino al 35 percento in meno di rumore. Il produttore non dice nulla sulle dimensioni del sensore. Il nuovo sensore arriverà sui telefoni OPPO alla fine di quest’anno. Alcune fotocamere del telefono hanno precedentemente modificato il layout dei pixel per migliorare la sensibilità alla luce. Ad esempio, i sensori di Sony nei telefoni Huawei hanno sostituito i sub-pixel verdi con quelli gialli. Huawei utilizza questi sensori da diversi anni. In precedenza, Huawei aveva già utilizzato sensori rgbw, incluso nel suo smartphone P8.

OPPO visualizza anche un file Tecnologia migliorata per le telecamere dietro lo schermoannunciato all’inizio di questo mese. Il produttore afferma che ora può realizzare display con una densità di pixel di 400ppi dove si trova la fotocamera. Questo è simile a quanto affermano Xiaomi e ZTE con la loro ultima generazione di fotocamere dietro lo schermo frontale. A causa della maggiore densità di pixel, il punto in cui si trova la telecamera è meno chiaro, poiché la densità di pixel è la stessa del resto dello schermo. OPPO ha presentato le nuove tecnologie a un evento fotografico futuristico.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24