‘Pazzo!’ Penso che sia davvero pazzesco, davvero pazzesco”

giovedì 8 luglio 2021 alle 00:03
Jeroen van Poppel• Ultimo aggiornamento: 00:15

a arancia estiva Sembra molto critico nei confronti di Danny McKelley mercoledì sera tardi. René van der Geep in particolare non capisce il rigore concesso a Raheem Sterling nel prolungamento Inghilterra-Danimarca (2-1). Anche Paul van Buekel, che interpretava il tecnico VAR, è stato colpito per non aver chiamato McKelley in disparte. “Questo ragazzo deve aver dormito davvero male stanotte?” dice Van der GIjp.

Sterling è semplicemente caduto a terra dopo aver schivato quando ha avuto un leggero contatto con il difensore danese Joachim Mahle. Makelele ha assegnato un rigore e non è stato chiamato da Paul van Bueckel, che stava giocando al VAR durante la partita. Harry Kane ha visto il calcio di rigore su calcio d’angolo di Kasper Schmeichel, ma l’attaccante inglese è stato comunque in grado di capitalizzare il rimbalzo. L’Inghilterra era in vantaggio per 2-1.

Bas Nijhuis inizialmente sta in qualche modo con Makkelie. “E’ stata una grande partita”, ha detto l’arbitro. “Ha lasciato passare molto e ci sono stati molti duelli. Ma un momento è stato guardato e quello è stato il calcio di rigore. La mia prima sensazione è stata: Potrebbe, gamba tesa. Da Makkelie sembra che la gamba di Sterling venga colpita, quindi capisco Danny lì fischietta, ma se guardi le foto, vedrai che sta davvero cercando la sua gamba”.

READ  Unleash Haller è il lungo in vista del duello con il Bayern Monaco

Quindi Nijhaus pensa che Van Boekel avrebbe dovuto intervenire. “In un momento come questo, pensi che a te come arbitro piacerebbe davvero rivedere la foto”, dice Nijhees. “Recentemente è stato così: finché c’è un contatto, il VAR lo lascia andare. Ma ora vedi anche errori commessi, perché non c’è azione”. Johan Dirksen pensa che McKelley abbia sigillato la partita con la sua decisione. “All’inizio della partita ha dato ad Harry Maguire un cartellino giallo per un normale colpo di testa inglese”, ha detto Dirksen. Poi ha ricominciato a lamentarsi ea fischiare alla maniera olandese.

“È troppo folle per le parole avere due VAR olandesi lì, perché c’era anche quel dio biondo, Kevin Bloom. Ed entrambi hanno pensato: ‘Non lo lasceremo cadere.’ Perché è così che la vedono i giudici. ” Van der Gijb è pienamente d’accordo. “Ecco, Gohan. Non lasciarlo cadere. È davvero una punizione grossolana, davvero incredibile. È incredibile che tu non dica in un momento così controverso, ‘Danny, vai a dare un’occhiata.'” “Perché non succede davvero nulla. Non lo ha colpito proprio, zero. Semifinali europee! Pazzo! Penso che sia davvero pazzo. Davvero pazzo”.

Poi Wim Kift parla. “Devi sapere che Sterling è un giocatore che vuole sempre superarlo in quel momento e spera di connettersi”, ha detto Kift. “Inoltre, posso solo ripetere quello che dicono: vai a dare un’occhiata. Qual è il problema? Questa è la bellezza della tecnologia VAR, che hai. Penso che Makkelie tragga beneficio dall’essere convocato. Ma qual è la conseguenza per McKelley? Qual è la conseguenza per McKelie?” chiede Kift, scherzosamente Dirksen: “La polizia lo ha retrocesso a BOA.”

READ  Il calcio a Boulder è la maglia dello spettacolo

Football Zone ti tiene informato su Euro 2020

Curiosi di conoscere la posizione attuale, il programma delle gare e altre notizie sul Campionato Europeo? clicca qui!


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24