Perché il Perù ha registrato improvvisamente il maggior numero di morti Corona | all’estero

Nell’opinione pubblica peruviana, non c’è quasi nessuna sorpresa per l’improvviso aumento dei tassi di mortalità per corona. Dopo aver corretto il tasso di mortalità, sembra che 500 persone su 100.000 persone in Perù siano morte a causa del virus. Questo è relativamente più che in qualsiasi altro paese del mondo, ad esempio, cinque volte di più che nei Paesi Bassi.




Di conseguenza, il Perù ha un numero di aloni quasi tre volte superiore a quanto si pensava in precedenza. Invece di 68.000 vittime, ora sembra che quasi 181.000 persone siano morte a causa del virus.

Uno dei motivi per cui il Perù – oltre alla massiccia corruzione e a un vecchio sistema sanitario – è anche debole, è perché il paese ha relativamente pochi frigoriferi per famiglia. Quindi i piruviani vanno al mercato più spesso, che è forse una delle maggiori fonti di contagio. I medici sono critici nei confronti del governo peruviano, che ha certamente permesso all’epidemia di fare il suo corso inizialmente e, secondo quanto riferito, non ha investito in ventilatori, per esempio. Anche il test avrebbe potuto essere brutto. Il Perù si è affidato a test economici, ma – risulta – non sufficientemente imprecisi dalla Cina. Finora solo il 5% dei peruviani è stato vaccinato almeno una volta.

Funerali

Molti peruviani sospettavano effettivamente che i numeri ufficiali non fossero corretti. Il numero di funerali nel paese era sproporzionato rispetto al tasso di mortalità ufficiale a Corona e può essere letto sui social media. Molte persone sono morte nelle loro case senza ulteriori indagini. “Il nostro sistema sanitario è così pessimo che non siamo affatto attrezzati per nessun tipo di pandemia”, si lamenta una donna in un’intervista per strada alla televisione nazionale.

READ  Azerbaigian: mappa dello scambio di prigionieri armeni con mine antiuomo

“Molto prima che le storie di ipossia in India e Brasile fossero pubblicate, avevamo questa triste realtà con il Coronavirus a Iquitos”, ha detto William Pan, un esperto di salute americano che sta monitorando la situazione in Perù. Iquitos è la quinta città più grande del Perù. Lì vive mezzo milione di persone. “Migliaia di persone sono state mandate via dagli ospedali in aprile e maggio a causa della mancanza di ossigeno e della mancanza di spazio. Il personale medico era completamente sopraffatto dall’infezione e non poteva più tollerarlo”, dice. New York Times.

Secondo il primo ministro Violetta Bermudez, le cifre sono state riviste lunedì su consiglio di esperti sanitari nazionali e internazionali dell’Organizzazione mondiale della sanità. È nostro dovere pubblicare questi personaggi. “Sono importanti per monitorare l’andamento dell’epidemia e per affrontare questa epidemia”, ha detto Bermudez alla televisione nazionale. Dopo aver esaminato il notevole aumento dei decessi nel paese, gli specialisti hanno concluso che i dati del Ministero della Salute non erano corretti. Quest’ultimo tremò comunque, perché tante persone morirono fuori dall’ospedale. Ma spesso la causa della morte non è stata registrata nemmeno negli ospedali.

sensibile

La relazione arriva in un momento politicamente delicato prima del secondo turno delle elezioni presidenziali. La battaglia tra l’ex leader sindacale di sinistra Pedro Castillo e Keiko Fujimori, figlia dell’ex presidente Alberto Fujimori che sta scontando una lunga pena detentiva per violazioni dei diritti umani e corruzione.

È stato solo dopo il processo del presidente Martin Vizcarra a novembre che la pandemia ha scatenato disordini politici in Perù. L’anno scorso è stato annunciato che il suo entourage era già stato vaccinato in segreto. Successivamente, il presidente ad interim Francisco Sagasti ha pubblicato un elenco di 487 notabili che avevano presumibilmente abusato del loro ufficio. Vizcarra era già il quarto presidente a lasciare in cinque anni. Tre degli ultimi quattro presidenti del Perù sono stati incarcerati per corruzione.

READ  Residui utilizzati per i test sugli incidenti stradali in Francia | le auto

L’arrivo delle nuove vittime della Corona in un cimitero della capitale, Lima. © Agence France-Presse

Secondo quanto riferito, potrebbe rintracciare più paesi dopo il Perù con i tassi di mortalità adeguati. Anche in altre parti del Sud America le statistiche non sono trasparenti. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha recentemente affermato che i decessi per Covid-19 in tutto il mondo saranno probabilmente molto più alti di quanto registrato.

Guarda i nostri video sul Coronavirus qui:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24