Persecuzione dei cristiani in India: ‘Siamo arrivati ​​a un punto critico’

Non solo il numero di cristiani in India sta crescendo rapidamente, ma anche la violenza contro di loro sta aumentando rapidamente, secondo Open Doors. L’agenzia di soccorso ha pubblicato un’indagine giovedì secondo cui migliaia di cristiani indiani sono stati sistematicamente perseguitati.

Il sacerdote indiano Solomon ha detto durante la conferenza stampa in cui è stato presentato il rapporto che intimidazioni violente, stupri e persino omicidi sono all’ordine del giorno. Ha detto che i cristiani sono diventati “cittadini di seconda classe”.

Cimitero dei Missionari

“È incredibile quanto velocemente stia crescendo il numero dei cristiani. Stimo che almeno il cinque per cento della popolazione totale sia attualmente cristiana. Tuttavia, la verità è che sono sempre più perseguitati. Non c’è dubbio che la persecuzione dei cristiani non è un fenomeno nuovo in India.Solomon dice: Abbiamo parlato della ‘Tomba dei Messaggeri’ per un po’ di tempo.

Si dice che l’apostolo Tommaso abbia effettivamente portato il cristianesimo in India. Quando gli esploratori portarono i missionari che iniziarono a evangelizzare, c’erano già comunità cristiane nel paese.

“L’affermazione esclusiva dei cristiani che Gesù è l’unico Salvatore ha provocato indignazione. E i loro dei? Spiega Salomone.

È stato raggiunto un punto critico

La persecuzione dei cristiani è aumentata da quando il panorama politico dell’India è cambiato negli anni ’90. “Siamo arrivati ​​a un punto critico”, ha detto Gloria Leches, un’impiegata italiana di Open Doors che è stata strettamente coinvolta nelle indagini. Gli estremisti indù vogliono fare dell’India una nazione indù. Qualsiasi non indù è visto come un nemico”.

Questo estremismo è anche chiamato Hindutva È solo diventato più forte dal 2014. Poi il Bharatiya Janata Party (BJP) nazionalista indù del primo ministro Narendra Modi ha guidato il governo di coalizione.

READ  Il regista Ridley Scott riceve un premio alla Mostra del Cinema di Venezia

Nel 2019, il governo ha promulgato una legge anti-conversione. Questa legge è stata introdotta con il pretesto di proteggere la libertà religiosa. La legge, infatti, prende di mira le minoranze religiose come musulmani e cristiani. Possono essere perseguiti legalmente secondo la legge se si convertono agli indù.

transgender

Da allora, ha detto Lechez, c’è stata una campagna sistematica contro i cristiani nel Paese. La ricerca mostra che grandi gruppi di estremisti indù stanno invadendo le persone che si sono convertite al cristianesimo.

Open Doors gli dà un film korte su kirti il tempo. La donna si era convertita al cristianesimo con il marito. Gli estremisti indù li hanno attaccati. Suo marito non è sfuggito alla violenza, così lei stessa è fuggita dal villaggio.

“Anche quando le persone si riuniscono senza dichiarare la loro fede, vengono comunque attaccate. Un gruppo di persone si stava preparando per una festa di Capodanno. Sono state attaccate perché, secondo gli indù, avrebbero cercato di cambiare la religione degli altri”.

preoccupazione

Le vittime spesso non hanno un posto dove andare. Anche negli ospedali, non vengono sempre curati. Quando le vittime segnalano i nomi degli aggressori alla polizia, gli agenti spesso non fanno nulla per paura che ci siano conseguenze per loro.

https://www.us12.list-manage.com/subscribe/post?u=d22144bf286104d517b638301&id=b3f10e4ed1

La paura e l’odio sono alimentati soprattutto dai social media che diffondono false informazioni su cristiani e musulmani. Ad esempio, stavano deliberatamente diffondendo il coronavirus per infettare gli indù. Questa propaganda porta a più violenza ed esclusione, dice Leches.

cerca l’india

Il rapporto è stato commissionato da Open Doors e pubblicato dalla London School of Economics sulla base di interviste, appunti e foto inviate settimanalmente. Open Doors non ha potuto dire esattamente quanti indiani hanno preso parte allo studio, ma ha affermato che includeva persone di tutti gli stati e di tutti i ceti sociali.

READ  Queste signore conquistano i cuori degli uomini nella nuova stagione di Temptation

All’inizio di quest’anno, l’organizzazione umanitaria cattolica Aiuti alla Chiesa che soffre ha pubblicato un rapporto che mostrava una tendenza simile. dal rapporto Libertà di religione nel mondo Ha rilevato che la libertà religiosa ha continuato a deteriorarsi negli ultimi due anni.

Martedì, il Pew Research Center degli Stati Uniti ha pubblicato uno studio completo sulla religione in India. Conclude che gli indiani affermano di rispettare le altre religioni, ma non vogliono mescolarsi con altre religioni. I matrimoni interreligiosi sono rari e preferiscono vivere in quartieri con persone della stessa religione. Questo studio conclude anche che “la violenza comunitaria è un problema molto serio in India”.

spegnendo

Con la pubblicazione del rapporto, Open Doors ha lanciato una campagna che si concluderà il 15 agosto, giorno dell’indipendenza dell’India. Il rapporto è stato presentato a diversi politici, tra cui l’ambasciatore indiano nei Paesi Bassi. Inoltre, diversi cortometraggi saranno distribuiti tramite i social media.

Porte Aperte spera di istituire una commissione d’inchiesta internazionale sulle violazioni dei diritti delle minoranze religiose.

Tutti possono dare il proprio contributo, come dice il pastore Salomone: “Pregate e fate sentire la vostra voce per i senza voce. Devi ascoltare il loro grido”.

https://www.kn.nl/donaties/

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24