Peter Sagan ottiene la sua prima vittoria stagionale in Svizzera

Peter Sagan ottiene la sua prima vittoria stagionale in Svizzera

Martedì 14 giugno 2022 alle 17:23

Peter Sagan ha vinto la terza tappa del Tour de Suisse. A Grenchen, il tre volte campione del mondo TotalEnergies ha vinto la gara per primo e ha continuato a finire. Brian Cockard è arrivato forte ed è arrivato secondo. Alexander Kristof si è dovuto accontentare del terzo posto. Stephen Williams del Bahrain Team Victorious ha mantenuto il primo posto.

Il tour di oggi in Svizzera continua con la terza tappa a Grinchen. Qui, il mese scorso Eileen van Dijk di Trek-Segafredo ha stabilito il record mondiale di orologi da donna percorrendo 49.254 chilometri in sessanta minuti. A questo punto c’era ancora molta arrampicata, ma alla fine ci sono state opportunità per i ragazzi emergenti. Con Stephen Williams, il vincitore della tappa di apertura di nuovo in giallo, il gruppo è passato da dieci a uno.

Alla guida di un gruppo di sei uomini
All’inizio della gara si formò un gruppo di testa di sei uomini. Manuel Poirot (Astana Kazakistan), Stefan Bisiger (EF-EasyPost), Philip Gilbert (Loto Soudal), il re della montagna Quinn Simmons (Trek Segafredo), Joey Roskopf (Salute umana) e Mathias Reutemann (Squadra nazionale svizzera) si sono uniti a tre minuti dal il gruppo, mentre il comandante Stephen Williams (Bahrain-Victorius) e Alexander Kristof (Intermarche-Wante-Jubert) fanno il check-in al via.

Foto: Cor Vos

Peloton non voleva dare molto vantaggio al gruppo dei debuttanti e ha mantenuto la differenza piatta per molto tempo a circa due o tre minuti. Simmons ha fatto un buon lavoro classificando le montagne della Côte de Bouvier e scalando il Bellelay raggiungendo la vetta. Quindi, la differenza tra il presagio e il gruppo è scesa lentamente ma inesorabilmente a meno di due minuti. Sulla terza salita di giornata, a Vauffelin, il gruppo di testa è crollato. Boaro fu rilasciato per la prima volta e poco dopo anche Reutimann dovette andarsene.

READ  Eric Cantona suscita confusione al Manchester United, Ralph Rangnick chiamato papa temporaneo | calcio

Beseiger ha quindi provato da solo, ma Gilbert, Simmons e Roskopf sono stati in grado di riconnettersi di nuovo. Poi Simmons vinse anche la sua terza corsa in montagna della giornata. A trenta chilometri dalla fine, la differenza si è ridotta a meno di un minuto e Bessieger ha riprovato da solo. Lo svizzero si è poi tuffato nella discesa verso Grenchen con un bel distacco, visto che il traguardo è stato tagliato per la prima volta a 24 chilometri dalla fine. Ha superato il gruppo di un minuto.

Thomas e Schachmann ottengono ricompense
Bessiger ha lottato per ciò che meritava, ma a diciassette chilometri dal traguardo la salita a Lommiesuil era ancora un ostacolo fastidioso. Si è rivelato troppo per lo svizzero, che aveva solo dieci secondi di vantaggio sul comando. Pochi istanti dopo, era tutto insieme e poteva iniziare il percorso verso la gara finale. A undici chilometri dal traguardo c’era ancora una gara nella media quando Geirant Thomas, 16° nella classifica generale, e Maximilian Schachmann (secondo) hanno preso altri tre secondi e due secondi.

Foto: Cor Vos

A quattro chilometri dal traguardo, il gruppo autunnale ha sbalordito, a cui hanno preso parte diversi corridori. Schachman, Domenico Pozofevo, Alexei Lutsenko e molti altri piloti Quick-Step Alpha Vinyl sono caduti tutti a terra. Tuttavia, il capitano Remco Evenepoel ha raggiunto il traguardo nel gruppo. Davanti la gara è proseguita senza sosta, mentre il nervosismo era alto. Nell’ultimo chilometro, la Intermarché-Wanty-Gobert ha aperto la strada ad Alexandre Christophe.

Tuttavia, è stato Peter Sagan a dare il via allo sprint alle spalle della squadra belga. Lo slovacco di TotalEnergies ha tenuto bene e ha tagliato il traguardo per primo. Era già la sua 18esima vittoria al Giro di Svizzera. Bryan Coquard di Cofidis è arrivato forte da dietro ed è arrivato secondo a Christophe, che è arrivato terzo.

READ  Sport Court: Van der Poel vince la Coppa del Mondo domenica | gli sport

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24