Piccolo studio: i pazienti che utilizzano occhiali VR necessitano di meno anestesia per l’intervento chirurgico – IT Pro – News

Durante uno studio limitato al Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, i partecipanti che hanno subito un intervento chirurgico utilizzando occhiali per realtà virtuale hanno avuto bisogno di meno sedazione per l’intervento chirurgico e hanno trascorso meno tempo nella sala di risveglio.

lo studio, i cui risultati appaiono in PLOS OneSono stati inclusi due gruppi di pazienti, con quindici pazienti ciascuno. Sono stati sottoposti a operazioni che hanno richiesto l’anestesia parziale. Entrambi i gruppi hanno riportato lo stesso grado di dolore durante le operazioni, ma il gruppo che indossava gli occhiali VR ha richiesto meno sedazione e, forse in parte per questo, ha dovuto trascorrere meno tempo nella sala di risveglio.

Dopo un mese, anche i pazienti hanno riportato un simile grado di soddisfazione per l’operazione. I ricercatori notano che si tratta di un risultato promettente. “L’utilizzo della realtà virtuale in un contesto clinico simile potrebbe ridurre le complicazioni dovute a un’eccessiva sedazione nei pazienti ad alto rischio e merita ulteriori ricerche”. Lo studio è stato condotto su base limitata con 30 persone. È anche un’istituzione medica negli Stati Uniti e dei partecipanti reclutati, il 32,5% erano donne. I partecipanti sono stati divisi casualmente in uno dei due gruppi.

Le cuffie utilizzate provenivano da XRHealth, che forniva hardware e software gratuitamente, ma non pagava lo studio. Il finanziamento per la ricerca è venuto dalla Fondazione americana per l’educazione e la ricerca sull’anestesia.

READ  Otto agenti feriti e migliaia sono caduti in piedi nella protesta per la vaccinazione del passaporto di Londra | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24