Pimax introduce il visore VR standalone con piccoli schermi LED e frequenza di aggiornamento di 200Hz – Giochi – Notizie

Pimax ha annunciato il Reality 12K QLED TV. Questi occhiali VR possono essere collegati a computer, ma possono anche essere utilizzati come unità autonoma. Gli occhiali sono dotati di piccoli schermi LED da 5,7k con frequenze di aggiornamento fino a 200Hz. Il visore Reality sarà rilasciato alla fine del 2022 per $ 2.399.

Supporto per cuffie Monitoraggio dall’interno verso l’esterno Attraverso quattro telecamere integrate che forniscono sei gradi di libertà Per una maggiore libertà di movimento. Pertanto, Reality 12K QLED TV non ha stazioni base separate Necessario per tracciare la testa, il corpo, le mani e i controller dell’utente. Pimax annuncia il suo nuovo VR standalone Durante lo spettacolo di frontiera.

Il Reality 12K QLED è dotato di un processore Soc Qualcomm Snapdragon XR2, che viene utilizzato anche nell’app Oculus Quest 2 di Facebook. Con questa community, il visore VR può essere utilizzato senza collegarsi a un computer. In questa modalità, la risoluzione viene ridotta a 4K per occhio, con un angolo di visione orizzontale basso di 150 gradi e una frequenza di aggiornamento fino a 120 Hz.

Se l’auricolare Reality è collegato a un computer tramite un cavo in fibra ottica, la risoluzione aumenterà a 5620 x 2720 pixel per occhio. anche gli angoli di visione diventano più alti; L’azienda ha un angolo di visione orizzontale di 200 gradi e un angolo di visione verticale di 130 gradi. In modalità PC, la frequenza di aggiornamento è fino a 200 Hz. Due schermi QLED hanno una piccola retroilluminazione a LED con oscuramento locale E supporto HDR. Reality 12K QLED può anche essere collegato a un PC tramite una connessione WiFi a 60 GHz. Questo viene fatto tramite il modulo WiGig dell’azienda. Non è chiaro se la risoluzione massima e la frequenza di aggiornamento saranno diverse.

READ  Final Fantasy VII: Il primo soldato in arrivo a novembre - Giochi - Notizie

L’auricolare continuerà presentazione modulare Supporto, regolare la qualità dell’immagine in base al tracciamento oculare. Gli oggetti che gli utenti stanno guardando direttamente vengono quindi renderizzati a una risoluzione maggiore rispetto agli oggetti all’esterno. Inoltre, le lenti possono essere impostate all’infinito tra distanze pupillari da 57 a 72 mm. L’auricolare determina automaticamente la distanza pupillare degli utenti in base al tracciamento oculare utilizzando due fotocamere integrate.

La cover per le cuffie è fissata magneticamente e può essere sostituita. Per l’uso indipendente, l’auricolare ha una batteria con una capacità di 6000 mAh. La parte posteriore dell’auricolare ha due batterie separate per questo, quindi gli utenti possono sostituirle senza dover spegnere l’auricolare.

Oltre a Reality 12K QLED, Pimax ha annunciato anche un terminale VR. Questo è un mini PC con un modulo WiGig integrato destinato all’uso con un auricolare virtuale. Pimax afferma che questo sistema otterrà “hardware robusto con una scheda video di fascia alta”, ma non condivide alcun dettaglio al riguardo. L’auricolare supporterà anche moduli aggiuntivi tramite tre connessioni USB-C. Pimax e altre aziende stanno lavorando su ossimetri, diffusori e ventole per raffreddare le cuffie, tra le altre cose.

Fonte: Pimax

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24