Poesia sulla Terra Film Festival

La Royal Netherlands Geographical Society (KNAG) esiste da 150 anni e organizza sabato 10 giugno a Kinepolis Geographic Film Festival Utrecht: Inno alla Terra. Insieme, quattro film pluripremiati forniscono un’immagine affascinante del nostro pianeta e di come lo trattiamo.

Programma cinematografico internazionale

Al mattino ha proiettato il film sperimentale americano Koyaanisqatsi (1982) con musiche di Philip Glass e alla sera il documentario canadese The Anthropocene (2019). In mezzo, un programma pomeridiano con il documentario italo-panamense Tierra Adentro (2018) e il film olandese Berg (2021). Ciascuno di questi film viene presentato brevemente, sia in termini di contenuto che di cinematografia. Dicono la loro anche i registi, via videomessaggio o in diretta: l’americano Godfrey Reggio, e tre registi canadesi, Jock Olthar, e il geografo italiano Mauro Colombo.

Arte e scienza si incontrano

Il festival tocca l’essenza della geografia: la terra come luogo di residenza del popolo e il popolo come abitanti della terra. Il modo in cui trattiamo la Terra diventa molto chiaro nei film. Ma anche la natura maestosa del territorio attira l’attenzione nel programma. Con il festival Ode aan de Aarde, l’anniversario di KNAG presenta un evento che collega arte e scienza, collegando l’esperienza estetica con la contemplazione tematica. Tutti gli amanti del cinema danno il benvenuto al 10 giugno!

READ  Wesley: "Riparare il rapporto con Yolanth √® l'obiettivo principale"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24